CONFCOMMERCIO online
mercoledì 05 novembre 2003

FESTIVITA’ DI SABATO 1 E DOMENICA 2 NOVEMBRE

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
A seguito delle ripetute richieste di informazioni giunte in questi giorni agli uffici Confcommercio sulla possibilità o meno di tenere aperti gli esercizi commerciali anche nei giorni di sabato 1 novembre (Festa di Tutti i Santi) e domenica 2 novembre, l’Associazione di via Faccio precisa che la generalità dei Comuni della provincia non ha inserito tali giornate tra le otto festività per le quali è concesso derogare dall’obbligo di chiusura..
Pertanto, tranne rare e specifiche eccezioni, si dovrà applicare il normale regime di chiusura stabilito, per i giorni festivi e domenicali, dal D.Lgs. 114/98.
Tale regime, ricordiamo, interessa anche le attività di produzione di pane fresco per le quali è previsto l’obbligo di chiusura dei forni in entrambe le festività dell’1 e 2 novembre senza possibilità di deroga alcuna (come previsto dal comma 13 dell’art.11 della legge 3 agosto 1999 n.265).
Rimangono valide, invece, le particolari disposizioni dettate per le zone turistiche e le città d’arte per i periodi riconosciuti di maggior afflusso turistico.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico