CONFCOMMERCIO online
martedì 24 ottobre 2006

IN AUTOSCUOLA PER APPRENDERE LA GUIDA DIFENSIVA

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Le autoscuole vicentine puntano ad orientare i neopatentati verso una guida difensiva, vale a dire rispettosa delle regole e allo stesso tempo reattiva di fronte ai tanti imprevisti che possono accadere sulla strada a causa del forte traffico che oramai interessa tutte le città. Per questo i titolari delle scuole guida della Confedertaai-Confcommercio provinciale hanno aderito in massa all’iniziativa nazionale “Con smANIA in autoscuola” che mette in palio 5mila corsi gratuiti di guida difensiva per i neopatentati.
La macchina organizzativa di questo evento è partita proprio da Vicenza, dove, nei giorni scorsi, si è tenuta la prima riunione operativa degli operatori interessati a partecipare all’iniziativa promossa dalla Fondazione Ania per la sicurezza stradale e, appunto, da Confedertaai.
I corsi di guida difensiva, va ricordato, si basano su una consistente parte teorica, fatta in autoscuola, che comprende un minimo 30 ore di lezione, seguita da 20 ore di esercitazioni pratiche in apposite aree attrezzate, con lo scopo di educare il neopatentato a prevenire il pericolo, addestrandolo alle giuste tecniche di guida e ad essere prontamente reattivo.
Ma in cosa consiste allora questa mobilitazione nazionale partita proprio da Vicenza e che presto avrà anche una forte visibilità pubblicitaria sui mezzi di comunicazione? In sostanza i neopatentati avranno a disposizione un certo numero di ore per esercitarsi, nelle autoscuole riconoscibili da un’apposita vetrofania, su un simulatore di guida costituito da un computer su cui è caricato un apposito software. Inoltre, potranno esercitarsi sulla parte teorica collegandosi al sito www.neopatentati.it. Quando si sentiranno sufficientemente pronti potranno sostenere la vera prova, che consiste in un test teorico seguito da una simulazione al volante, il cui punteggio andrà a formare una graduatoria nazionale: i primi 5mila classificati vinceranno un corso gratuito di guida difensiva.


./.



I vicentini che risulteranno vincitori potranno scegliere di effettuare il corso presso una delle autoscuole che in provincia sono diventate partner del progetto. A questo proposito gli istruttori sosterranno a loro volta uno stage specifico per tenere corsi di guida sicura ai neopatentati.
“Questa iniziativa ha due finalità importanti – spiega il presidente della Confedertaai di Vicenza Roberto Candia -. Prima di tutto diffonde il concetto di guida difensiva, contro il dilagare di corsi di guida sicura, che sembrano troppo spesso più momenti di gioco per i ragazzi, che vere attività educative mirate alla sicurezza stradale. In seconda battuta permette agli operatori delle autoscuole di acquisire metodologie didattiche e competenze pratiche che le renderanno ancora più competitive in un mercato sempre più complesso”.
“Il progetto “Con smANIA in autoscuola è un’ulteriore riprova – conclude Candia – che come associazione di categoria puntiamo sempre più sulla diffusione di una cultura della sicurezza stradale e ciò passa anche attraverso l’accrescimento professionale dei nostri operatori che, come dimostra anche questa iniziativa, credono fortemente nell’aggiornamento e nell’acquisizione di nuove tecniche didattiche in linea con le aspettative di una clientela perlopiù giovane e dunque attenta anche a nuove modalità di formazione”.


Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico