CONFCOMMERCIO online
martedì 05 dicembre 2006

IL NUOVO SCENARIO DELLA PREVIDENZA ITALIANA

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Il futuro del secondo pilastro previdenziale, vale a dire quello della pensione complementare, sarà illustrato direttamente alle aziende da Giovanni Pollastrini, presidente di FON.TE, il Fondo pensione per i dipendenti del commercio, del turismo e dei servizi, nonché consigliere del Ministro del Lavoro Cesare Damiano.
L’appuntamento è per giovedì 7 dicembre, ore 10.00, al convegno organizzato dalla Confcommercio di Vicenza cui parteciperà, dopo il saluto di Andrea Gallo, direttore provinciale dell’Ascom, e di Elvira D’Alessandro, presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro della provincia di Vicenza, anche Alessandro Vecchietti, responsabile Area Legislazione d’Impresa della Confcommercio nazionale.
I temi in discussione nell’incontro, cui sono state invitate le aziende con dipendenti e i consulenti del lavoro, saranno appunto l’anticipazione al 1° gennaio del prossimo anno del nuovo sistema di previdenza complementare e le disposizioni in argomento, contenute nella manovra finanziaria per il 2007, relative al diverso regime della quota di Trattamento di Fine Rapporto. Verrà esaminata la riforma Maroni, che prevede, per i dipendenti, la possibilità di scegliere tra il mantenimento del regime attuale del Tfr, con alcune importanti modifiche, e il conferimento della liquidazione ai fondi pensione, e analizzate le agevolazioni fiscali e previdenziali per le aziende previste nella Finanziaria all’esame del Parlamento.
Per ulteriori informazioni contattare l’Ufficio sindacale della Confcommercio al n. tel. 0444 964300.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico