CONFCOMMERCIO online
giovedì 20 dicembre 2007

ICI: ASCOM FIRMA LA CONVENZIONE PER ACCEDERE ALLA BANCA DATI “SERVIZIO DELLE ENTRATE” DEL COMUNE DI VICENZA

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Grazie alla firma di uno specifico protocollo d’intesa con il Comune di Vicenza Settore “Servizio delle Entrate”, prende avvio un nuovo servizio dell’Ascom-Confcommercio di Vicenza dedicato a quanti sono iscritti all’ Associazione del commercio, turismo, servizi e piccole e medie imprese e soggetti al pagamento dell’Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.). Il protocollo è stato firmato e presentato oggi (20 dicembre), nella sede della Confcommercio di Vicenza, durante una conferenza stampa a cui hanno partecipato il direttore dell’Ascom Andrea Gallo e l’assessore alle Finanze del Comune di Vicenza Rosalinda Favretto.

L’accordo permette agli operatori dell’associazione di via Faccio di ottenere, tramite collegamento telematico, la visura dell’anagrafe immobiliare comunale dei contribuenti ICI, agevolando non poco l’espletamento dei compiti e delle pratiche connessi alla verifica ed allineamento dei dati catastali ed al calcolo dell’I.C.I. dovuta in autotassazione.

L’Ascom, dal canto suo, s’impegna a segnalare tempestivamente al Comune, settore “Servizio delle entrate”, ogni discordanza rilevata tra i dati in proprio possesso e i dati presenti nel sistema informativo comunale, cosicché il Comune potrà acquisire informazioni utili per l’aggiornamento della propria banca dati e viceversa.

L’intendimento comune delle parti firmatarie della convenzione è quello di collaborare reciprocamente alla razionalizzazione e semplificazione della gestione dell’ICI, nel preminente interesse dei contribuenti e della stessa Amministrazione Comunale, che potrà in questo modo svolgere al meglio le sue funzioni istituzionali.

L’accesso al servizio sarà consentito solamente agli incaricati dell’Ascom in possesso di specifiche credenziali informatiche (nome utente e password) rilasciate dal Comune, e saranno consultabili solamente le informazioni dei soli contribuenti che hanno autorizzato l’Ascom al trattamento dei propri dati personali. Tale autorizzazione si formalizzerà con la sottoscrizione, da parte dell’interessato, di un apposito modulo di consenso.

L’Ascom, inoltre, si impegna a custodire con cura presso la propria sede l’elenco dei soggetti che hanno sottoscritto tale autorizzazione e a metterlo a disposizione del Comune per l’effettuazione di controlli o verifiche inerenti al buon funzionamento del servizio.

“Questo protocollo d’intesa – è il commento del direttore della Confcommercio di Vicenza Andrea Gallo – conferma, se ce ne fosse stato bisogno, gli ottimi rapporti di collaborazione tra il Comune e la nostra Associazione. L’obiettivo, progettato e condiviso con l’assessore alle Finanze Rosalinda Favretto è quello della semplificazione amministrativa, di cui oggi tanto si parla ma per la quale, spesso, poco si fa”.
“E’certamente un esempio di come si possa collaborare a vantaggio dei contribuenti – ha concluso Gallo -, un passo importante, che speriamo possa essere in futuro replicato anche per altri adempimenti e incombenze burocratiche ed esteso ad altri importanti comuni della provincia”.

“Con Ascom Vicenza – ha spiegato l’assessore Rosalinda Favretto - abbiamo stipulato per la prima volta questo tipo di convenzione, che sarà in ogni caso aperta a tutti i consulenti fiscali in nome della collaborazione tra pubblico e privato, migliorando così il rapporto con il cittadino”.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico