CONFCOMMERCIO online
martedì 28 ottobre 2008

SICUREZZA SUL LAVORO: LIMPEGNO DELL’ENTE BILATERALE SETTORE TERZIARIO

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Sergio Rebecca, presidente dell’Ente Bilaterale Settore Terziario - organismo paritetico di cui fanno parte la Confcommercio provinciale e le principali organizzazioni sindacali del settore (Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil) – interviene sul tema degli infortuni sul lavoro in occasione della giornata “Fabbricare sicurezza insieme”, promossa dalla Prefettura di Vicenza per lunedì 27 ottobre.
“Il settore terziario, negli ultimi anni, ha vissuto una forte espansione per numero di occupati, con una netta crescita del comparto servizi. Proprio questa espansione e soprattutto la notevole incidenza di giovani lavoratori, richiede un forte impegno, da parte di tutte le aziende, per effettuare o adeguare la valutazione dei rischi nei luoghi di lavoro e soprattutto formare tutti gli “attori” in campo”.
“In questo senso – continua Grazia Chisin vicepresidente dell’organismo paritetico– l’Ente Bilaterale Settore Terziario è impegnato nell’organizzazione di seminari e incontri gratuiti formativi ed informativi per i lavoratori e le lavoratrici del settore e mirati alla sicurezza sul lavoro, con molti appuntamenti programmati anche nei prossimi mesi. Questo per diffondere ancor più, all’interno delle imprese, la conoscenza relativa alla prevenzione, alla protezione, al concetto di rischio e valutazione dello stesso, nonché alle sanzioni che conseguono se ci sono gravi violazioni in materia di sicurezza e salute”. Attività questa, va detto, che si affianca alla formazione specifica messa in campo dalle stesse aziende.
Nonostante i dati indichino il Terziario come un settore a bassa incidenza infortunistica (la media degli infortuni è del 6% sul totale nazionale), la vicepresidente dell’organismo paritetico sottolinea come, in questo specifico comparto, un infortunio su quattro riguardi giovani lavoratori. “Aumentano – sottolinea Grazia Chisin – gli incidenti che coinvolgono personale femminile e di una fascia d’età tra i 20 e i 24 anni. Ciò, a mio avviso, è anche legato al fenomeno delle assunzioni a tempo determinato e per breve periodo, perciò con tempi ridotti dedicati alla formazione e all’informazione rispetto alle norme sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro”.
Partendo dall’analisi dei dati e delle tendenze nazionali, dunque, l’Ente Bilaterale settore Terziario di Vicenza ha messo in campo una forte attività formativa in tema di sicurezza nei luoghi di lavoro.
Per ulteriori informazioni sui seminari e gli incontri programmati dall’organismo si può contattare l’Ente Bilaterale Settore Terziario al numero telefonico 0444 964300.


Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico