CONFCOMMERCIO online
venerdì 17 dicembre 2010

IL NATALE DEI VICENTINI ALL’INSEGNA DELLE BANCARELLE
Comunicato del 17 dicembre 2010

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Oggi (17 dicembre) l’esordio ufficiale della Fiera Prenatalizia, ovvero il grande mercato che invade con oltre cento bancarelle il centro di Vicenza (piazza Biade, piazza dei Signori, piazzetta Palladio e piazza Garibaldi); ma è certo che quest’anno anche tutta la provincia vivrà un Natale all’insegna del commercio ambulante.
Infatti, considerato che il 25 dicembre cade di sabato, giorno in cui tradizionalmente le vie e le piazze di tantissimi comuni berici si riempiono di bancarelle, la maggior parte delle Amministrazioni ha deciso di anticipare alla Vigilia, vale a dire a venerdì 24, i propri mercati, con il risultato di costellare i centri, i quartieri e i rioni della provincia con centinaia e centinaia di banchi ambulanti.
“Grazie anche a questa concomitanza della Vigilia di Natale con la presenza, in tanti paesi, dei mercati, il commercio ambulante ha la possibilità di incrementare le proprie vendite in questo importante periodo dell’anno – è il commento di Adriano Girardello, presidente provinciale della Fiva-Confcommercio (Federazione dei Venditori Ambulanti e su Aree Pubbliche) –. Per quanto riguarda il nostro settore, fino ad oggi il trend non positivo è stato certamente influenzato anche dalle cattive condizioni meteorologiche, ma è anche vero che la maggior parte degli acquisti legati alle Festività si concentreranno proprio nei prossimi giorni. Dunque siamo fiduciosi su di un buon Natale anche dal punto di vista delle vendite: d’altronde è pur vero che i banchi del mercato offrono da sempre la possibilità di fare acquisti di qualità a prezzi più che accessibili ed oggi l’orientamento del consumatore medio è effettivamente quello di spendere qualcosina meno, ma di non rinunciare in ogni caso ai regali; chiaro, dunque, che i tanti mercati che ci saranno nei prossimi giorni costituiscono un’ottima opportunità per fare acquisti”.
Cominciamo allora da Vicenza che oggi, come si diceva, ha visto esordire la tradizionale Fiera Prenatalizia che continuerà nei prossimi giorni, vale a dire fino al 19, per replicare dal 22 al 24 dicembre. Gli orari? Bancarelle aperte dalle 8.00 del mattino alle 20.00 (con chiusura anticipata alle 19.00, però, il giorno della Vigilia).
Confermati, ovviamente, tutti i vari mercati che si tengono in città e provincia nei prossimi giorni, con una giornata clou proprio il 24 dicembre, quando ai consueti mercati del venerdì si aggiungeranno anche quelli del sabato, anticipati per consentire agli operatori in aree pubbliche di festeggiare anche loro il Santo Natale. Alla fine, saranno quasi una quarantina i mercati che si terranno in provincia alla Vigilia, e alcuni avranno anche orari “speciali”. Tra i più significativi vanno citati quelli di Cassola centro, Isola Vicentina, Marano Vicentino, Montecchio Maggiore, Piovene Rocchette, Torri di Quartesolo (con orario prolungato fino alle 16), Valdagno (anche qui orario prolungato fino alle 14.30) e a Vicenza, in Riviera Berica e S. Pio X. I mercati che invece avrebbero dovuto tenersi il sabato e che sono stati anticipati al venerdì sono, anche qui solo per citare i più importanti, quelli di Arcugnano, Brendola, Caldogno (con orario dalle 15 alle 20), Chiampo, Schio, e per Vicenza, i mercati di zona Bertesinella, zona mercato ortofrutticolo, Villaggio del Sole.
Non mancano, ovviamente le eccezioni: è il caso di Asiago, dove il mercato si terrà proprio il giorno di Natale; e Bassano del Grappa che invece ha posticipato le bancarelle a lunedì 27. Confermato, invece, il grande mercato domenicale di Camisano, che quest’anno, dunque, coinciderà con la festività di Santo Stefano.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?