CONFCOMMERCIO online
giovedì 27 dicembre 2012

LAVORO INTERMITTENTE: STOP AL FAX NELLE COMUNICAZIONI

Si possono utilizzare solo i messaggi sms, l'invio di e-mail oppure la modalità on line sul portale Internet cliclavoro.gov.it

E’ stata modificata ancora una volta la disciplina relativa al lavoro intermittente. La variazione è stata apportata a seguito della conversione in legge “DL Crescita bis” e consiste nell’abolizione della comunicazione via fax . Per avvisare quindi la Direzione territoriale del Lavoro della chiamata in servizio del lavoratore rimangono valide solamente le comunicazioni: via e- mail, all’indirizzo di posta elettronica delle DTL, intermittenti@lavoro.gov.it; inviando SMS al n. 339-9942256; o con la compilazione on line dell’apposito modulo, reperibile sul portale “Cliclavoro” (www.cliclavoro.gov.it).
Confcommercio Vicenza, ricorda a tutte le imprese del commercio, del turismo e dei servizi, ovvero alle aziende che utilizzano maggiormente il lavoro intermittente, che la comunicazione via fax non è più valida dal 19 dicembre 2012 e che è carico del datore di lavoro dimostrare di aver comunicato correttamente l’inizio attività del lavoratore in azienda.
Maggiori informazioni sulle modalità operative sono sul sito confcommerciovicenza.info. Gli uffici dell’area sindacale e lavoro dell’Associazione (tel. 0444 964300) rimangono comunque a disposizione delle aziende  per fornire ulteriori chiarimenti.     

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?