CONFCOMMERCIO online
Adriano Girardello, presidente Fiva-Confcommercio di Vicenza
Adriano Girardello, presidente Fiva-Confcommercio di Vicenza
mercoledì 24 dicembre 2014

FIVA VICENZA INTERVIENE SULLO SPOSTAMENTO DEL BANCO IN PIAZZA GARIBALDI

Il presidente Girardello dice: “Soluzione condivisa, poiché è importante garantire la giusta visibilità e l’accesso dei clienti a tutte le attività"

FIVA (Federazione Italiana Venditori su aree Pubbliche) - Confcommercio Vicenza interviene per precisare meglio i contorni di quella che è stata definita “la guerra di Natale”. “Non esageriamo con i termini - dice Adriano Girardello, presidente provinciale della FIVA -, non c’è nessun conflitto, né tra le bancarelle e i negozi, né tra ambulanti e Amministrazione comunale. Il caso in questione si riassume semplicemente nello spostamento di un banco del mercato prenatalizio di Piazza Garibaldi lato portici, situato vicino all’unico operatore titolare di concessione.
“In un momento economico non facile per nessun commerciante – aggiunge il presidente Girardello -  è un fattore importante garantire la giusta visibilità e l’accesso dei clienti a tutte le attività, siano bancarelle o negozi. Con lo slittamento del banco della signora Cason dalla piazzola assegnatale a quella tre metri più in là, lasciata libera da un ambulante che non intende partecipare al mercato, l’Amministrazione ha trovato una possibile soluzione che concilia entrambi gli interessi. Noi della FIVA abbiamo condiviso in pieno la decisione dell’assessore Filippo Zanetti: non c’erano motivi logici e di buon senso per dire di no”.
Con lo stesso spirito di collaborazione, Fiva Confcommercio di Vicenza sta affrontando anche analoghe problematiche poste dall’Amministrazione comunale e riferite ai mercati settimanali del martedì e giovedì.
Ma se in piazza Garibaldi il clima tende al sereno, qualche turbolenza rimane tra i banchi degli ambulanti fissi nel mercato di piazza Biade e che hanno dovuto lasciare i loro posti dopo che si è scoperto che la storica location soffre di grandissimi problemi di staticità. Nel frattempo le sette bancarelle sono state sistemate in piazza Duomo, contrà del Monte, all’inizio di piazza Biade, sotto la Torre Bissara, ma è ovvio che si tratta di una soluzione provvisoria. FIVA Confcommercio e Amministrazione comunale stanno lavorando ad un piano che consenta di trasferire parte di questi banchi in zone del centro dove gli stessi abbiano visibilità e una buona accessibilità per i clienti.
“Ci vorrà del tempo prima che i banchi possano ritornare in piazza Biade – spiega il presidente Girardello- però è essenziale garantire a questi operatori la possibilità di lavorare, stabilendosi in posteggi inseriti in identità di mercato ambulante consolidate. Per questo motivo abbiamo suggerito delle soluzioni all’assessore Zanetti, il quale ha accolto le nostre proposte con la promessa di valutarle attentamente. Sono quindi fiducioso - conclude il presidente della FIVA di Vicenza – che, anche in questo caso, si troverà una soluzione soddisfacente”. 

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?