CONFCOMMERCIO online
lunedì 17 agosto 2015

ENTRO IL 10 SETTEMBRE LA DICHIARAZIONE GIACENZA VINI

Obbligatoria per gli operatori che detengono vino e/o mosti di uve al 31 luglio scorso e va effettuata all'Agea. C'è chi è esonerato

Il prossimo 10 settembre 2015 è il termine ultimo per presentare all'AGEA (Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura) la dichiarazione annuale 2014/2015 delle giacenze dei prodotti vinicoli. L’adempimento va effettuato solo in via telematica, mediante la registrazione al sistema informativo del sito www.agea.gov.it.
I soggetti obbligati alla dichiarazione, lo ricordiamo, sono gli operatori che detengono vino e/o mosti di uve alle ore 24.00 del 31 luglio 2015. Sono esonerati i dettaglianti che cedono direttamente al consumatore finale quantitativi di vino non superiori, per ciascuna vendita, a 60 litri e i rivenditori al minuto che utilizzano cantine attrezzate per il magazzinaggio ed il condizionamento di quantitativi di vino non superiori a 10 ettolitri.
Nei prossimi giorni sarà resa scaricabile dall’area riservata del sito www.ascom.vi.it (previo accesso con le credenziali assegnate ai soci) la circolare Agea con le indicazioni dettagliate sia per la registrazione al portale, sia per l'invio telematico e il fac-simile del modello di dichiarazione.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?