CONFCOMMERCIO online
Un'immagine di piazza Libertà ad Arzignano
Un'immagine di piazza Libertà ad Arzignano
lunedì 21 dicembre 2015

ARZIGNANO: IL COMUNE DICE NO ALLE GRANDI STRUTTURE DI VENDITA

Il commento di Leonardo Opali, presidente della delegazione Confcommercio: "Una scelta che abbiamo fortemente caldeggiato come Associazione"

Buone notizie per il commercio arzignanese: il Consiglio Comunale che si è svolto giovedì 17 dicembre ha finalmente adottato una delibera, con la quale si esclude l’ipotesi di realizzazione, sul territorio comunale, di nuovi centri commerciali, parchi e grandi strutture di vendita.
In questo modo gli amministratori locali hanno deciso di accogliere l’appello della locale Delegazione di Confcommercio di non mettere a rischio il tessuto commerciale esistente, dato dalla presenza di un buon numero di negozi ed attività che offrono ai consumatori un'offerta distributiva  ampia e diversificata.
“La decisione adottata è un gran risultato, prima di tutto per Arzignano - commenta Leonardo Opali, presidente della Delegazione locale di Confcommercio – perché va a preservare  le diverse tipologie commerciali esistenti, vale a dire piccoli, medi negozi e le altre attività  che garantiscono un servizio di vicinato e rappresentano da sempre un punto di riferimento per i cittadini.  Abbiamo già visto cosa è successo in altri Comuni del Vicentino – osserva Opali -, dove la nascita di un nuovo grande centro commerciale in periferia ha avuto come effetto quello di decimare i negozi delle aree centrali, innescando il degrado in quelle stesse vie che prima erano vitali e frequentate anche grazie al commercio. Ebbene, ad Arzignano, con questa decisione gli amministratori sottoscrivono una scelta diversa, che è quella per così dire di “chiudere  la stalla prima che scappino i buoi” e se ne paghino le conseguenze. Una scelta che abbiamo fortemente caldeggiato come Associazione perché volevamo che la città restasse vivibile, conservasse le proprie tradizioni, rimanesse il luogo dove i cittadini hanno il piacere di frequentare le vie dello shopping e il centro storico. Per questo era necessario un impegno preciso, finalizzato alla salvaguardia e alla valorizzazione dei ruolo del commercio di vicinato”.   
“Da parte nostra – conclude il presidente della delegazione di Arzignano di Confcommercio – esce rafforzata la volontà di continuare a collaborare con l’Amministrazione  per attivare tutte quelle iniziative che possono rendere il centro storico un vero e proprio centro commerciale all’aperto, ancora più attrattivo proprio per la sua storia e abitudini consolidate. Tutto questo non potrà che contribuire ad innalzare la qualità del territorio”.

 

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?