CONFCOMMERCIO online
LA 50&PIU’ DI VICENZA HA PREMIATO I MAESTRI E BENE
LA 50&PIU’ DI VICENZA HA PREMIATO I MAESTRI E BENE
lunedì 21 novembre 2016

LA 50&PIU’ DI VICENZA HA PREMIATO I MAESTRI E BENEMERITI DEL COMMERCIO

Domenica 20 novembre, l'associazione “over 50” della Confcommercio provinciale ha consegnato l'ambito riconoscimento a 62 operatori del Terziario

I  traguardi di 25, 40, 50 anni “dietro ad un banco” o gestendo un’attività nel turismo e servizi meritano di essere adeguatamente festeggiati, poiché ciascuno ci arriva carico di storie fatte di intraprendenza e di tenacia, di difficoltà e di successi, tipiche di un mestiere che più di altri si fonde totalmente con la vita di chi lo sceglie.
Per questo ogni anno 50&Più – Confcommercio Vicenza dedica ai Maestri e Benemeriti del Commercio una cerimonia di premiazione, che vuole principalmente essere una grande festa, in cui familiari, sindaci di tutta la provincia e altre autorità, nonché i dirigenti dell’Associazione, manifestano a tutti i premiati  stima e riconoscenza per il lavoro svolto con tanta passione e sacrificio, a servizio della comunità.
Ieri, 20 novembre 2016, al ridotto del  Teatro comunale di Vicenza, 62 operatori del settore Terziario di mercato, con attività in tutta la provincia, sono stati i protagonisti della  giornata di attribuzione delle Aquile d’Argento, d’Oro e di Diamante e degli attestati di Benemerenza, rispettivamente per 25 anni (11 premiati), 40 anni (16 premiati), 50anni (29 premiati) e per aver superato i 60 anni di lavoro ed essere ancora in attività (6 premiati); è stato assegnato anche il  premio Gold Age per l’impegno profuso nel sociale. 
 Il compito di fare gli onori di casa e il discorso introduttivo alla cerimonia sono stati affidati a Fiorenzo Marcato, presidente della 50&Più di Vicenza (circa 6mila associati in provincia); a seguire gli interventi di  mons. Giuseppe Dal Ferro, presidente dell’Università Adulti-Anziani di Vicenza; di Sergio Rebecca, presidente della Confcommercio di Vicenza e del presidente nazionale di 50&Più Renato Borghi; presente alla cerimonia anche il direttore dell’Associazione Ernesto Boschiero.
Il presidente della 50& Più di Vicenza Fiorenzo Marcato, durante il discorso che ha preceduto la consegna dei riconoscimenti, ha detto: “Noi oggi premiamo coloro che hanno maturato esperienza e hanno saputo condurre la loro attività con profitto, il più delle volte trasferendo alle nuove generazioni la passione a continuare l’attività. L’eredità professionale è un grande patrimonio che un padre può lasciare ai propri figli, perché – ha continuato Marcato, citando a proposito un proverbio africano: “Il giovane cammina più veloce dell’anziano, ma l’anziano conosce la strada”.
E poiché da sempre la 50&Più, associazione degli over 50 della Confcommercio provinciale, è una delle realtà più dinamiche ed impegnate sulla valorizzazione del ruolo sociale negli anziani nella società, il presidente Marcato si è poi soffermato sulla questione, attualissima, del progressivo invecchiamento della popolazione e dell’inadeguatezza delle pensioni. ”Il 44% dei pensionati vivono con una pensione inferiore a 1.000 euro lordi al mese – ha ribadito -; 2 milioni e 200 mila coloro che ricevono di pensione meno di 500 euro al mese. Nonostante questa situazione, molti svolgono un servizio di welfare informale, prendendosi cura di familiari e nipoti, e spesso contribuiscono a sostenere i  figli, mitigando le difficoltà economiche che toccano le famiglie. Ebbene, è arrivato il momento che le Istituzioni riconoscano questo ruolo e lo sforzo che i pensionati hanno sostenuto e continuano a sostenere in questi anni di  crisi”.
In tal senso 50&Più ha presentato specifiche proposte e qualcosa negli ultimi tempi sembra muoversi. Inoltre, da maggio scorso, la Commissione affari sociali della Camera sta vagliando la proposta di legge “Misure per favorire l’invecchiamento attivo della popolazione attraverso l’impiego delle persone anziane in attività di utilità sociale e le iniziative di formazione permanente”.   
Il presidente Sergio Rebecca, dopo aver tracciato brevemente un quadro della situazione economica e dei profondi mutamenti del mercato, ha invece sottolineato “il valore intrinseco nella storia di questi commercianti oggi premiati, che sono un esempio per dedizione e passione. Nel nostro mondo, ha detto, la persona anziana ha un ruolo essenziale ed è importante che si rafforzi un’osmosi tra l’esperienza di chi ha contribuito a fare la storia della propria attività e la forza innovativa dei giovani”. Il presidente Borghi, dal canto suo, ha invitato i premiati “ad essere testimoni del valore del lavoro”; mentre mons. Giuseppe Dal Ferro ha evidenziato quanto questi “maestri di professionalità possano anche essere, col loro esempio, maestri per la società, costruendo buone relazioni”.
Tornando agli operatori che hanno ricevuto ieri gli ambiti riconoscimenti di Maestri del Commercio, la cerimonia di consegna degli attestati ha visto premiati operatori con attività a Vicenza e provincia. Tanti i nomi noti, a cominciare dal pasticcere Carlo Bolzani, cioccolatiere e capostipite di una famiglia che in città gestisce vari locali, premiato con l’Aquila di diamante per 61 anni di attività; Mario Baratto, cuoco e patron del ristorante Da Remo a Vicenza, per i 55 anni di attività; Graziano Stacchio, gestore di un impianto di carburanti a Nanto, tristemente noto per i fatti di cronaca accaduti nel febbraio 2015, premiato per aver raggiunto i 52 anni di “servizio”. Con loro altri 26 commercianti ed esercenti hanno ricevuto l’Aquila di diamante per oltre 50 anni di attività (per un totale di 29 premiati); ad altri 16 è stata consegnata l’Aquila d’oro per  aver superato i 40 anni e altri  11 operatori sono stati premiati con l’Aquila d’argento  per aver raggiunto e superato il traguardo dei 25 anni di attività del comparto commercio, turismo e servizi.
Quest’anno la 50& Più di Vicenza ha voluto assegnare un ulteriore riconoscimento a quei Maestri che sono stati insigniti negli anni scorsi con l’Aquila di diamante, ma che continuano a rimanere al lavoro, accanto a figli o nipoti a cui hanno tramandato l’attività. A loro il presidente Marcato ha consegnato uno speciale attestato di “Benemerito”.
Anche tra questi 6 premiati  si riconoscono nomi che sicuramente sono tuttora punti di riferimento per il commercio in città e in provincia: Giacomo Zaltron, di Santorso, negoziante al dettaglio e all’ingrosso di bevande; Armido  Negretto di Lonigo, titolare di un negozio di biancheria per la casa; Antonio Francesco Favero di Cassola, dettagliante di abbigliamento; Ruggero Zenare di Lugo di Vicenza, ferramenta; Renato Pavan di Vicenza, orologiaio; Alberto Tomasi, cuoco, campione di intaglio degli ortaggi, ancora in attività nella omonima gastronomia di Creazzo.
Infine,  il premio speciale Gold Age è stato consegnato a Luciano Pozzan, commerciante di articoli di ferramenta e colori, per anni presidente della sez.1 Confcommercio del  centro storico, per il suo costante impegno a favore della collettività.  



Qui, sotto, ti nomi di tutti i premiati e in questo link una gallery dell'evento.

I PREMIATI

MAESTRI DEL COMMERCIO – AQUILA D’ARGENTO (più di 25 anni di attività)
Fabrizio Bastasin (Piovene Rocchette), Stefania Maria Cadore (Bassano del Grappa), Laura Cortese (Creazzo), Maria Dalla Benetta (Arzignano), Tiziana Dall’Oglio (Roana), Clara Magrin (Mason), Giovanna Maran (Vicenza), Zlatan Pelva (Cassola), Barbara Perinti (Creazzo), Franca Tapparo (Grancona), Claudio Trolese (Arzignano).

MAESTRI DEL COMMERCIO – AQUILA D’ORO (più di 40 anni di attività)
Carolina Battilana (Cornedo Vicentino), Giampietro Belloni (Vicenza), Annalisa Canale (Tonezza del Cimone), Riccarda Castegnaro (Creazzo), Claudio Chemello (Mason), Giuliano Dal Pozzo (Grisignano di Zocco), Alessandro De Franceschi (Vicenza), Rita Agnese Fenzi (Arzignano), Maria Giulia Filippozzi (Montorso Vicentino), Bruna Gasparella (Thiene), Walter Miolo (Costabissara), Luciano Pesavento (Valdastico), Vilma Ramiggi (Thiene), Paolo Schiopetto (Noventa Vicentina), Silvano Stacchio (Albettone), Angelo Tessarolo (Mussolente).

MAESTRI DEL COMMERCIO – AQUILE DI DIAMANTE (più di 50 anni di attività)
Alfredo Andriolo (Noventa Vicentina), Mario Baratto (Vicenza), Salvatore Bersani (Vicenza), Carlo Bolzani (Vicenza), Battista Bonollo (Thiene), Roberto Caccaro (Cornedo Vicentino), Franco Caretta (Thiene), Iole Luigia Cogo (Sandrigo), Giulio Corato (Schio), Marcellino Costaganna (Dueville), Renato Cumerlato (Schio), Adriana Dal Castello (Dueville), Luigino Dalle Rive (Vicenza), Annunzio Ferraretto (Camisano Vicentino), Giovanna Fradellin (Vicenza), Danila Freato (Montecchio Maggiore), Lino Furegon (Vicenza), Maddalena Giacchini (Castelgomberto), Luigi Manea (Marano Vicentino), Gianfranco Miazzon (Vicenza), Antonio Palermito (Castelgomberto), Giovanni Ravazzolo (Torri di Quartesolo), Graziano Stacchio (Nanto), Giovanni Viero (Schio), Giuliana Vignato (Gambellara), Luigi Virgolino (Tonezza del Cimone), Beniamino Zannato (Vicenza), Domenico Zannini (Trissino), Giancarlo Zordan (Vicenza).

BENEMERITI DEL COMMERCIO (più di 60 anni di attività)
Antonio Francesco Favero (Cassola), Armido Negretto (Lonigo), Renato Pavan (Vicenza), Alberto Tomasi (Creazzo), Giacomo Zaltron (Santorso), Ruggero Zenare (Lugo di Vicenza).

PREMIO SPECIALE GOLD AGE
Luciano Pozzan (Vicenza).

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?