CONFCOMMERCIO online
DIRITTI SCF E SIAE, LE SCADENZE DEL 2017
DIRITTI SCF E SIAE, LE SCADENZE DEL 2017
giovedì 16 febbraio 2017

DIRITTI SCF E SIAE, LE SCADENZE DEL 2017

Negozi, pubblici esercizi e alberghi: ecco le date per il pagamento dei diritti d'autore e dei fonografici

Tra scadenze, proroghe e rinvii, a febbraio si rischia ogni anno di fare confusione nel pagamento dei diritti a SIAE (Società Autori e Editori) e SCF (Società Consortile Fonografici). Vale dunque la pena fare un breve riepilogo.
Cominciamo dalla SIAE che nei giorni scorsi ha comunicato il differimento della scadenza di pagamento (inizialmente prevista per il 28 febbraio) al 24 marzo. La nuova data riguarda tutte le modalità di rinnovo (MAV, Portale Musica d’Ambiente e sportello) ed è valida per tutte le categorie di utilizzatori (negozi, pubblici esercizi, alberghi, ecc.).
Veniamo ora al pagamento dei diritti SCF. Qui le scadenze sono due. Le attività commerciali, così come le pasticcerie, rosticcerie, gelaterie – esclusi i pubblici esercizi e le strutture ricettive (vedi più avanti), dovranno versare i diritti dovuti per la diffusione di musica d’ambiente  entro il 28 febbraio 2017, salvo proroghe che potrebbero intervenire nei prossimi giorni (in tal senso l'invito è di rimanere aggiornati consultando i nostri siti).
Chi non ha mai sottoscritto una licenza SCF, deve provvedere rivolgendosi agli uffici Confcommercio provinciali o mandamentali (tel. 0444 964300), oppure online al seguente link: http://www.scfitalia.it/Servizi-Online. Non è dunque più possibile aderire tramite bollettino postale.
A fronte della ricezione del documento, SCF provvederà ad emettere ed inviare via PEC la relativa fattura ai fini del pagamento.
Tutti i clienti che invece sono già in possesso di licenza SCF dovranno attendere la fattura di riferimento per procedere con il pagamento.  Va evidenziato che i bollettini postali e i moduli di adesione 2016 inviati lo scorso anno non sono più validi.
La riduzione della tariffa per gli iscritti a Confcommercio è del 30% se si aderisce entro il 28 febbraio 2017.
Per quanto riguarda bar, ristoranti, strutture ricettive, parruccheri ed estetiste, invece, il termine ultimo per corrispondere i diritti SCF è il 31 maggio 2017. Va detto che in questo caso SCF ha affidato il mandato di riscossione alla Siae.
Per qualsiasi informazione sono a disposizione l’Ufficio Commercio Interno di Confcommercio Vicenza (0444 964300) e tutti gli uffici mandamentali dell’Associazione.




Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?