CONFCOMMERCIO online
mercoledì 30 maggio 2018

RIVIERA BERICA: COMMERCIANTI E COMUNE A PATTI SUI LAVORI

Un incontro per diminuire le conseguenze negative dei cantieri in zona. E prossimamente se ne parlerà anche per via Vaccari e corso S. Felice

Un’assemblea, con la presenza della maggior parte dei negozianti della zona, per conoscere a fondo il programma dei lavori stradali sulla Riviera Berica e concordare interventi che ne riducano l’impatto sulle attività.

Gli interventi al centro dell’attenzione riguardano la sostituzione e il potenziamento della rete di gas metano, e ad organizzare la serata informativa, lunedì 28 maggio, è stata la Sezione Territoriale 2 di Confcommercio Vicenza. Una trentina gli imprenditori presenti, che hanno ascoltato e aperto un dialogo con l'assessore alla Cura Urbana del Comune di Vicenza Cristina Balbi, il dirigente alla mobilità Carlo Andriolo e il responsabile lavori di Servizi a Rete ing. Giacomo Bortolan.

“E’ stato un incontro molto costruttivo – sottolinea Gabriele Ceccato, vice presidente della locale sezione Confcommercio -, con cui è stato chiarito il cronoprogramma degli interventi previsti nel tratto della Riviera Berica che va dall’uscita della pista ciclabile, all’altezza di via Franco, fino a Campedello, comportando sensi unici alternati e restringimenti della carreggiata”. Una situazione non facile da gestire, visto il grande passaggio che interessa questa arteria e la presenza di numerose attività commerciali che ne beneficiano; anche perché i lavori verranno presumibilmente conclusi ai primi di ottobre. “Abbiamo ottenuto la massima disponibilità per ridurre il più possibile l'impatto di questo intervento sui negozi e pubblici esercizi – spiega il vice presidente Ceccato. In particolare si presterà attenzione al posizionamento dei macchinari utilizzati; gli interventi saranno effettuati per stralci e ci sarà, da parte di Servizi a Rete, una rendicontazione settimanale dello stato dei lavori con una programmazione puntuale per la settimana successiva. Non solo, abbiamo ottenuto il rilascio di apposite asseverazioni, alla fine dei lavori, che le attività commerciali potranno presentare al Fisco per giustificare un possibile impatto negativo sul fronte degli incassi”.

Il metodo dell’informazione e della concertazione nella programmazione dei lavori che interessano le strade cittadine non sarà seguito solo in questo caso. Sono previsti nelle prossime settimane altri incontri organizzati da Confcommercio, in cui i commercianti potranno confrontarsi con il Comune: nuovi cantieri saranno infatti aperti in via Vaccari, da luglio, e in corso S. Felice, nel tratto compreso tra via Roma e via Battaglione Monte Berico, da metà agosto. L’auspicio è che si riesca così a contemperare la necessità di ammodernare e potenziare servizi essenziali, come appunto la distribuzione del gas o dell’acqua, con le legittime esigenze dei titolari di negozi e pubblici esercizi, che hanno bisogno, per lavorare, di una viabilità fluida e di parcheggi accessibili.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?