CONFCOMMERCIO online

OLIMPIADI INVERNALI 2026: NESSUNA ESCLUSIONE PER L'ALTOPIANO DI ASIAGO

Lettera del presidente di Confcommercio Vicenza Rebecca al presidente dela Regione Veneto Zaia e agli assessori Corazzari e Caner

Se le Olimpiadi Invernali 2026 dovessero essere assegnate a Cortina, non si può escludere l’Altopiano di Asiago dalle sedi idonee ad ospitare le gare e le discipline di sport invernali: è questo il senso della lettera inviata in settimana dal presidente della Confcommercio della provincia di Vicenza Sergio Rebecca al presidente della Regione Veneto Luca Zaia e agli assessori Cristiano Corazzari e Federico Caner, competenti per territorio e turismo.

“Negli ultimi anni – si legge nella lettera -  le imprese del territorio hanno posto in essere un notevole sforzo per valorizzare l’area dell’Altopiano, rendendola il più grande comprensorio per lo sci da fondo d’Europa e per preservare le realtà locali spesso in sofferenza per la vicinanza dei competitor trentini. Non avvalersi di questo inestimabile capitale fatto di piste, professionalità e di una collaudata capacità tecnico organizzativa è una scelta non condivisibile”.

“L’inserimento dell’Altopiano di Asiago tra le località che potrebbero ospitare i prossimi Giochi non solo per le gare di fondo ma anche per altre discipline – prosegue la missiva -,  rappresenterebbe un fattore d’impulso, di valorizzazione e di sviluppo delle realtà coinvolte e un volano all’immagine di tutto il territorio coinvolto per i prossimi anni. L’esclusione, invece, muove in direzione opposta”. Alla luce di queste considerazioni, la missiva conclude con la richiesta al presidente Zaia di “valutare l’opportunità di rivedere la decisione assunta e di inserire l’Altopiano di Asiago tra le sedi ove avranno luogo le gare di alcune discipline olimpiche”. 

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?