CONFCOMMERCIO online
Il municipio di Altavilla Vicentina
Il municipio di Altavilla Vicentina
giovedì 30 agosto 2018

ALTAVILLA VUOLE RIAPRIRE I NEGOZI SFITTI E SOSTENERE IL COMMERCIO

Il Comune attiva un nuovo bando. L'idea, nata da una proposta di Confcommercio, prevede contributi a fondo perduto. Domande entro il 28 settembre

“Il nostro auspicio è che sia un esempio seguito da tanti altri comuni in provincia. Abbiamo già segnali in questo senso, ma intanto il nostro “bravi” va all’Amministrazione Comunale di Altavilla Vicentina per aver dato concretezza alla nostra proposta mirata a riaprire i negozi sfitti nelle città, nei paesi, nelle frazioni”. Il plauso è di Sergio Rebecca, presidente della Confcommercio di Vicenza, che saluta con grande soddisfazione il recente bando emesso dal Comune e mirato alla “concessione di contributi a fondo perduto, finalizzati alla promozione delle attività commerciali e artigianali” (compresi i pubblici esercizi).

Nella sostanza, il bando prevede di destinare 3mila euro (mille all’anno per tre anni) a chi creerà nuove imprese in un negozio, bottega o pubblico esercizio di vicinato chiuso da almeno un anno. Alle attività già esistenti che invece intendono acquistare strumenti o attrezzature, oppure realizzare “investimenti materiali o immateriali” per migliorare le proprie performance, andranno invece mille euro, in caso di una spesa minima di 5mila e 2mila euro in caso di una spesa minima di 10mila euro.

“Il dialogo instaurato con l’amministrazione e in particolare con il sindaco Claudio Catagini ha dato buoni frutti – spiega Gliulia Trapani, presidente della locale delegazione Confcommercio -. Rialzare le saracinesche abbassate dei negozi, migliorare le attività esistenti e incentivare l’arrivo di giovani imprenditori, che è l’oggetto di un altro recente bando, non può che fare bene al paese e a tutto il mondo del commercio. Un tessuto distributivo vitale, infatti, contribuisce a mantenere in loco i consumi dei cittadini e ad attirare nuovi clienti, con un vantaggio che ricade su tutti”. Il sindaco Claudio Catagini incassa dunque il pieno appoggio dei commercianti del paese. “Il nostro intento, con queste agevolazioni – afferma -, è di sostenere il commercio di vicinato garantendo una pluralità distributiva sul territorio, evitando uno sbilanciamento verso la grande distribuzione. Prevenire la chiusura dei negozi e favorire nuove attività significa mantenere sul territorio servizi essenziali per la qualità di vita dei cittadini”. 

Ora per le attività di Altavilla Vicentina, o per chi intende aprirne una nuova, non resta che affrettarsi: le aziende interessate al bando per la promozione delle attività dovranno presentare il modulo di richiesta – disponibile in Comune e negli uffici della Confcommercio di Vicenza - entro agosto 2019. I contributi saranno assegnati in base all’ordine di arrivo e fino ad esaurimento delle risorse a disposizione.

 







Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?