CONFCOMMERCIO online
lunedì 26 novembre 2018

FRENA LA CRESCITA DELLE IMPRESE GIOVANI

In occasione dell'undicesimo Forum dei Giovani Imprenditori di Confcommercio, è stata presentata una ricerca in collaborazione con Format sulle imprese giovani del terziario.

fonte: Confcommercio nazionale

In occasione dell'undicesimo Forum dei Giovani Imprenditori di Confcommercio "Giovani del mio stivale", è stata presentata una ricerca sulle imprese giovani del terziario e i nuovi scenari politici, sociali ed economici del Paese, Si indebolisce la spinta delle imprese giovani all'economia italiana: infatti, negli ultimi 8 anni calano del 19%, diminuendo di oltre 100 mila unità. Oggi sono oltre 560 mila, di cui circa 353 mila nel terziario.

Di queste il 42% è attivo al Sud e la metà opera nel settore del commercio. Le imprese giovani del terziario sono più innovative e "green" rispetto alle altre imprese dello stesso settore.Oltre l'80% dichiara di essere "molto o abbastanza" digitalizzate e di avere un sito web.

Sette su dieci utilizzano i social network per comunicare la loro mission e il 95,5% va su Internet per informarsi sull'attualità. Rispetto alla recente manovra economica, il 70% degli intervistati è favorevole alla "flat tax", invece reddito di cittadinanza e la cosiddetta "quota 100" ne vede contrari il 70,5%.

Per il 55,3% i provvedimenti in campo sono inefficaci per contrastare la crisi economica. Oltre il 60% crede che tra 5 anni l'Italia sarà un paese più povero e il sentimento di sfiducia si registra soprattutto al Sud. Tre le priorità che l'80% dei giovani imprenditori del terziario chiede al governo: riduzione delle tasse, investimenti infrastrutturali e innovazione per le imprese. Per quasi il 70% dei giovani la politica italiana dovrebbe occuparsi dei temi del lavoro. Il 37% degli imprenditori giovani sono giunti a capo di un'impresa costituendone una ex novo.

 

I giovani per Confcommercio: " il terzo occhio della Confederazione".


Il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, ha chiuso i lavori del Forum dei Giovani Imprenditori a Sirmione del Garda. Sangalli ha parlato della forza dei giovani per la Confcommercio definendoli il "terzo occhio della Confederazione" "Siete una bella squadra che aprirà dei bei percorsi grazie alla guida di Andrea Colzani - ha detto Sangalli - e potete essere un motore interno che ci porta verso modelli nuovi". Sangalli ha sottolineato come ci siano dei temi sui quali i giovani possono autare il sistema a cambiare prospettiva".

"Bisogna saper cambiare linguaggio per poter appassionare i giovani ai temi più importanti come abbiamo fatto per l'ultimo appuntamento con la giornata della legalità". "La nostra grande forza - ha concluso Sangalli - è il gioco di squadra ma perchè funzioni bisogna poter scendere in campo". "Voi siete le ali della Confcommercio non i giovani del mio stivale ma i giovani che faranno il futuro della Confcommercio e di questo Paese".

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?