CONFCOMMERCIO online
giovedì 06 dicembre 2018

ASIAGO HA IL “MILLEPINI NEL CUORE”

La locale Delegazione Confcommercio lancia un’iniziativa di raccolta fondi a favore del ripristino del parco Millepini danneggiato dagli eventi atmosferici

Il parco Millepini, di Asiago è da sempre nel cuore degli abitanti della città così come dei turisti. Non è un caso, dunque, se i danni subiti con l’ondata di maltempo di fine ottobre ha profondamente colpito tutti gli abitanti e i frequentatori dell’Altopiano, che ora sperano in una sua pronta sistemazione.

A rimboccarsi le maniche, nel vero senso della parola, per raccogliere fondi a favore del ripristino del parco sono tanti titolari di negozi e pubblici esercizi di Asiago, assieme ai volontari, tutti raccolti attorno all’iniziativaMillepini nel cuore” lanciata dalla locale Delegazione Confcommercio.

Nei giorni scorsi si sono dati da fare per creare dei mini gadget ricavati dai rami degli alberi abbattuti dalla tempesta: dei cerchietti di legno stampati a fuoco (con uno stampo creato gratuitamente dall’azienda “Guglielmi Claudio stagionatura formaggi”), che possono essere usati come addobbi dell’albero di Natale o semplicemente conservarti come souvenir dell’Altopiano.

“Ne abbiamo confezionati finora oltre 1.400, ma la produzione continua – spiega Marianna Lievore, presidente della Confcommercio di Asiago -. Li metteremo a disposizione nei negozi, nei pubblici esercizi e durante gli eventi natalizi di Asiago, in cambio di un’offerta libera che sarà devoluta per la sistemazione del Parco Millepini”. L’esordio dell’iniziativa sarà sabato 8 dicembre, con un banchetto appositamente creato vicino alla casetta di Babbo Natale gestita dall’Associazione in piazza II Risorgimento, accanto all’Albero di Natale. Altro appuntamento con la solidarietà per il parco sarà domenica 16 dicembre in occasione della “Corsa dei Babbo Natale”.

Ma come si diceva, questi simpatici oggetti saranno presenti anche in un centinaio di attività che hanno dato la loro disponibilità a raccogliere fondi. “Contiamo sulla generosità dei nostri concittadini e dei turisti – conclude la presidente Lievore-. Il loro sarà anche un atto simbolico perché il “sacrificio” di tante splendide piante sia utile per la sistemazione e l’abbellimento del parco, facendo rivivere questo bosco in città amato da tutti e soprattutto dalle famiglie con bambini”.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?