CONFCOMMERCIO online
giovedì 21 febbraio 2019

REGISTRI CARICO SCARICO DI ALCUNE SOSTANZE ALIMENTARI

Il decreto semplificazioni, entrato in vigore lo scorso 13 febbraio, elimina numerosi obblighi

La legge 12/2019 di conversione del Decreto Semplificazioni (D.L. 135/2018) ha sancito l’abrogazione o la parziale esenzione dall’obbligo di tenuta di alcuni registri di carico/scarico di specifiche sostanze alimentari, in particolare burro, sfarinati, sostanze zuccherine.

Dal 13 febbraio 2019, a seguito dell’entrata in vigore della legge suddetta, la situazione con riferimento ai principali registri alimentari, risulta quindi (in sintesi) la seguente:
registro del burro: soppresso (non risulta quindi più obbligatorio);
registro degli sfarinati e paste alimentari: soppresso (non risulta quindi più obbligatorio e viene anche meno l'onere di comunicare al Mipaaf la produzione di sfarinati con caratteristiche diverse da quelle prescritte);
registro delle sostanze zuccherine: soppresso per grossisti ed utilizzatori (l’obbligo rimane però per i produttori e gli importatori).

Restano invece invariati gli obblighi correlati al registro del latte in polvere e altri latti conservati ed ai registri specifici del settore vitivinicolo.


Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?