CONFCOMMERCIO online
LA PROPOSTA DEL COMMERCIO SULLE CHIUSURE FESTIVE
LA PROPOSTA DEL COMMERCIO SULLE CHIUSURE FESTIVE
giovedì 14 marzo 2019

LA PROPOSTA DEL COMMERCIO SULLE CHIUSURE FESTIVE

Il mondo della distribuzione italiana ha avanzato l'ipotesi di chiusura per 16 festività all'anno, ma solo per i negozi sopra i 400 metri quadrati

Una nuova "puntata" sulla norma che dovrebbe regolamentare l'obbligo di chiusure festive. Il mondo della distribuzione italiana ha condiviso a larga maggioranza una proposta di modifica del disegno di legge in discussione in commissione Attività Produttive della Camera che distingue tra punti vendita di metrature maggiori o minori di 400 metri quadri.

Quelli sopra i 400 metri quadrati resterebbero chiusi per dodici festività l'anno, più altre quattro chiusure in altrettante festività a scelta delle Regioni. Nessun vincolo, invece, per i negozi sotto i 400 metri quadrati di ampiezza, ovunque si trovino. Nella proposta c'è anche la previsione di mantenere la libertà di apertura notturna introdotta dal 2012. Ora si attende un'ulteriore fase del processo di discussione della normativa: le audizioni che inizieranno ad aprile. 

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?