CONFCOMMERCIO online
SCADENZA MUD PROROGATA AL 22 GIUGNO
SCADENZA MUD PROROGATA AL 22 GIUGNO
giovedì 04 aprile 2019

SCADENZA MUD PROROGATA AL 22 GIUGNO

Introdotte alcune modifiche, ma rimangono invariati i soggetti obbligati a presentare la dichiarazione

La scadenza per la presentazione della dichiarazione annuale dei rifiuti (MUD) è stata spostata al 22 giugno (e non più il 30 aprile come da consuetudine).

Ricordiamo che l’obbligo di presentare il MUD riguarda le seguenti categorie:

  • i produttori di rifiuti pericolosi (es: batterie auto, olio motore esausto, filtri olio, fanghi autolavaggio, apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori uso, soluzioni acquose…);
  • le imprese con più di 10 dipendenti produttrici di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, artigianali o dalla depurazione delle acque;
  • coloro che effettuano operazioni di recupero, trasporto e smaltimento di rifiuti;
  • i commercianti e gli intermediari di rifiuti senza detenzione;
  • le imprese che svolgono la raccolta, il trasporto, il trattamento ed il recupero dei veicoli fuori uso.

Le modifiche, rispetto al modello dello scorso anno, interessano in primo luogo i rifiuti movimentati da e per l’estero. Un’altra novità è l’introduzione dell’obbligo, per i gestori, di fornire più specifiche su alcuni CER.

La struttura del modello rimane immutata rispetto alla dichiarazione 2018, così come i soggetti obbligati alla trasmissione del MUD e le modalità di presentazione.

L’ufficio Sicurezza e Ambiente di Confcommercio Vicenza è a disposizione degli associati per ulteriori informazioni e per assistenza. Info per appuntamento 0444 964300.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?