CONFCOMMERCIO online
venerdì 06 settembre 2002

CONFCOMMERCIO IN PRIMA LINEA NELL’AMBIENTE

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Il Direttore Andrea Gallo: “Di fronte ad una legislazione sempre più complessa è diventato essenziale offrire alle imprese un supporto tecnico ed operativo”

Imprese e ambiente, un binomio oggi sempre più d’attualità, tanto che il rispetto delle normative in materia sta diventando negli ultimi tempi una delle maggiori preoccupazioni degli operatori economici. Nessuno è escluso dalla ricerca di processi lavorativi eco-compatibili, nemmeno le imprese del terziario di mercato, chiamate anch’esse ad adeguarsi ad una legislazione sempre più complessa e a volte anche contradditoria. “Proprio per supportare le aziende del settore nell’affrontare le tematiche ambientali – spiega Andrea Gallo, direttore dell’Ascom di Vicenza – la Confcommercio ha approntato una serie di servizi e di iniziative che vanno dall’assistenza tecnica, garantita da personale qualificato e da professionisti del settore, fino a convenzioni particolarmente vantaggiose con ditte specializzate per il conferimento di rifiuti speciali, analisi di laboratorio e perizie tecniche. E’ inoltre allo studio la realizzazione di pacchetti mirati alla gestione dei rifiuti e degli adempimenti ambientali”. La Confcommercio vicentina è dunque in prima linea in questa delicata materia, che spesso vede gli operatori disorientati di fronte a norme in continua evoluzione, “basti pensare – afferma Gallo – a quanto successo con il recente recepimento della normativa europea che ha introdotto il Nuovo Catalogo dei Rifiuti, con le imprese lasciate per mesi sostanzialmente nel limbo, senza sapere come comportarsi”.
“Da qualche anno a questa parte, l’ambiente è diventato un vero grattacapo per le imprese e noi come Confcommercio – spiega il direttore Gallo – abbiamo deciso di farci carico di questa problematica a cominciare dagli adempimenti richiesti dal decreto Ronchi: in questo caso abbiamo messo a punto un pacchetto specifico di servizi che vanno dalla compilazione della denuncia annuale (MUD) alle autorizzazioni inerenti il trasporto, lo stoccaggio ed il trattamento dei rifiuti; dall’iscrizione all’Albo nazionale delle imprese che effettuano attività di gestione dei rifiuti alle perizie “giurate” sull’idoneità dei mezzi adibiti al trasporto di scarti di lavorazione. Senza dimenticare le iniziative nel campo dello smaltimento dei rifiuti: da quelli speciali ai fanghi da autolavaggio, da quelli agricoli agli oli, che hanno riscosso un ampio consenso da parte degli operatori”.
“Non abbiamo tralasciato nessun aspetto della normativa ambientale – assicura Andrea Gallo – offriamo consulenza sulla nuova disciplina relativa agli scarichi idrici e sul regolamento per le emissioni in atmosfera, che impongono specifiche autorizzazioni per le emissioni in atmosfera, che impongono specifiche autorizzazioni ed il rispetto di limiti ben precisi. Lo stesso vale per il rumore, riconosciuto come una delle principali fonti di inquinamento che possono provocare gravi danni alla salute umana, per il quale l’Associazione, avvalendosi di esperti del settore, offre agli operatori valutazioni di impatto acustico ed indagini fonometriche”.

./.




Molti adempimenti ambientali delle imprese richiedono il supporto di laboratori analisi. “Anche in questo caso – spiega il direttore dell’Ascom di Vicenza – ci siamo attivati stringendo apposite convenzioni con strutture specializzate”. Si va dalle analisi per la caratterizzazione chimico-fisica dei rifiuti ai test di cessione sui rifiuti; dalle analisi di potabilità di acque di pozzo e di acquedotto al campionamento ed analisi di acque di scarico, fino al campionamento ed analisi delle emissioni gassose.
Una serie di servizi ad hoc, quelli proposti dalla Confcommercio di Vicenza che offre inoltre alle aziende anche un utile check-up ambientale preventivo, in grado di rilevare da subito il grado di adeguamento delle aziende alle normative ambientali.



Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico