CONFCOMMERCIO online
martedì 08 maggio 2001

LA PUBBLICITA’ E’ ANCORA L’ANIMA DEL COMMERCIO?

“La pubblicità è ancora l’anima del commercio?”. Una risposta qualificata a questa domanda verrà dal convegno organizzato dall’Unicom, Unione Nazionale Imprese di Comunicazione (organizzazione aderente alla Confcommercio) in programma venerdì 11 maggio, alle ore 10, presso l’Ente Fiera di Vicenza.
Durante l’incontro - che si tiene nell’ambito di Com 2001, la fiera del marketing e della comunicazione – verrà principalmente affrontato il tema dei nuovi orizzonti della comunicazione per le piccole e medie imprese nell’era della globalizzazione.
Due gli interventi istituzionali previsti: quello di Sergio Billé, Presidente Confcommercio, che illustrerà “L’impegno dell’Associazione per il comparto comunicazione”; e quello di Lorenzo Strona, Presidente Unicom, che spiegherà “Le due proposte Unicom di interventi diretti a favorire gli investimenti e lo sviluppo della Comunicazione d’Impresa e della Comunicazione Pubblica”.
Come esperti del settore interverranno poi Marco Barbieri, Direttore del quotidiano Punto.Com, che parlerà sul tema “Quanto e come comunica la PMI in Italia”; e Gianni Quarleri, Direttore di Pubblicità Italia, che affronterà invece l’argomento “La Comunicazione della PMI nel Mercato Comune Europeo”.
Con oltre 200 imprese associate, Unicom si conferma l’associazione che rappresenta trasversalmente il maggior numero di soggetti attivi nei diversi comparti della Comunicazione (advertising, relazioni pubbliche, promozioni e pianificazioni dei mezzi) e l’unica capillarmente presente sull’intero territorio nazionale. Obiettivo primario dell’associazione, aderente alla Confcommercio, è quello di operare per la costruzione di un sistema di comunicazione italiano che sia in grado di interfacciarsi paritariamente con i sistemi esistenti negli altri Paesi.




Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico