CONFCOMMERCIO online
giovedì 17 maggio 2001

FIORI D’ARANCIO SUL WEB

Il sito dell’Associazione Commercianti di Vicenza www.ascom.vi.it si arricchisce di nuovi contenuti, nell’ottica di proporre ai “navigatori” vicentini uno scenario sempre più completo delle offerte commerciali presenti nella nostra provincia. L’ultima novità è la sezione “Fiori d’Arancio”, che ha fatto in questi giorni capolino nell’home page del sito istituzionale attraverso uno specifico banner. “Si tratta – spiega il Presidente dell’Ascom di Vicenza Sergio Rebecca – di un’area totalmente dedicata a tutte quelle aziende che operano nel campo della vendita di servizi e prodotti mirati al matrimonio. La sezione Fiori d’Arancio è ancora in evoluzione, ma l’obiettivo che contiamo di centrare nel giro di alcuni mesi è quello di offrire, ai futuri sposi che si collegheranno al nostro sito, una panoramica quanto più completa ed esauriente di tutto ciò che si può trovare nel Vicentino per organizzare il proprio matrimonio”.
Dai ristoranti agli abiti da cerimonia, dai negozi specializzati in liste nozze ai servizi di catering. Le pagine web dell’Ascom dedicate ai Fiori d’Arancio intendono essere un punto di riferimento per chi è in procinto di compiere il fatidico passo. Dunque, nei prossimi mesi, verranno completate con un elenco dettagliato di noleggiatori d’auto, di fioristi, di agenzie viaggio, insomma di chi propone prodotti e servizi mirati al giorno delle nozze. Inoltre, un apposito link permetterà di accedere direttamente alle showrooms virtuali degli inserzionisti che hanno la propria vetrina in Vishopping, la banca dati creata dall’Ascom vicentina per il commercio elettronico. Ma la sezione Fiori d’Arancio non è solo ed esclusivamente un elenco di aziende: cliccando su appositi link il navigatore può accedere direttamente nel sito dell’inserzionista oppure inviare una e-mail con richiesta di informazioni. Come dire che la sezione Fiori d’Arancio del sito www.ascom.vi.it si presenta come una vera e propria vetrina interattiva, che mette in contatto diretto gli sposi e gli operatori del settore.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico