CONFCOMMERCIO online
giovedì 26 febbraio 2004

VICENZAGRI, RIAPRE LA FIERA DELLE MACCHINE AGRICOLE

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Apre questo sabato e domenica, nell’area espositiva del Foro Boario, a Vicenza Est, la settima edizione della più grande fiera per l’agricoltura del Vicentino, organizzata dall’Associazione provinciale macchine e attrezzi agricoli e boschivi della Confcommercio, con il contributo della Camera di Commercio e della Banca Popolare di Vicenza.
In mostra il meglio e quanto di più innovativo offre la produzione del settore sul fronte dei macchinari e delle tecnologie. In tutto saranno 76 gli espositori provenienti dalla provincia e dintorni, per un totale di 16 mila metri quadrati, di cui duemila dedicati al giardinaggio, e un’affluenza che, stando ai numeri dello scorso anno, è stimata intorno alle 10 mila presenze.
“In un momento di stagnazione come quello attuale- commenta Riccardo Zambon, presidente dell’Associazione provinciale di categoria-, il valore stesso della rassegna si riveste di un significato particolare. L’innesco sul mercato, infatti, di nuove domande ed offerte, non potranno che agevolare un comparato che sta cercando, molto lentamente, di risollevare il capo dopo una congiuntura economica non proprio favorevole”.
Utile occasione di aggiornamento tecnico-professionale per agricoltori, conto-terzisti e allevatori, la mostra è infatti da sempre un proficuo punto di incontro, in tutto il Triveneto, tra produttori e commercianti da un lato e addetti ai lavori dall’altro. Per gli esperti del mestiere, passare in rassegna tutte le novità del comparto, vedere da vicino le caratteristiche tecniche dei prodotti e avere un contatto diretto con i produttori per trattare gli eventuali acquisti sarà solo la prima delle diverse opportunità messe in campo. Oltre agli stand, infatti, sarà l’attività collaterale degli incontri e dei dibatti promossi dalle associazioni di settore a rivestire un ruolo importante nella formazione degli addetti. Ma non solo. Accanto al richiamo dei professionisti, anche l’affluenza di appassionati e curiosi del verde e dei lavori all’aria aperta, che troveranno nel “salone” appositamente dedicato al giardinaggio quanto di più innovativo nelle tecnologie del fai da te.
Sabato mattina, alle 10.30, sarà così Giancarlo Conta, assessore regionale alle politiche per l’agricoltura ad inaugurare la settima edizione della fiera, alla presenza di numerose autorità cittadine e dei rappresentanti della Confcommercio provinciale.


Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico