CONFCOMMERCIO online
martedì 08 giugno 2004

LE NUOVE IDEE PER IL TERRITORIO DI BARBARANO VICENTINO

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Sala gremita, a Barbarano Vicentino, nella serata di presentazione del piano di riqualificazione del territorio comunale elaborato dall’Ister, l’Istituto per il terziario di Vicenza. L’incontro, organizzato dalla Confcommercio di Vicenza, dalla Camera di Commercio e dal Comune, si è svolto giovedì 3 giugno, alla scuola media Fabiani.
Protagonista, come detto, il Piano di Marketing commissionato dal Comune in vista di un rinnovamento della struttura commerciale, urbanistica e territoriale del paese. Ad illustrare alla cittadinanza la procedura seguita e i risultati dello studio sono stati gli esperti Ister Fiorenzo Marcato e Claudia Coppa affiancati dall’urbanista Fernando Lucato.
Alla presentazione, oltre al Sindaco Paolo Bogoni, al presidente della Camera di Commercio Dino Menarin e al presidente della locale delegazione Ascom Angelo Verlato, ha partecipato il presidente della Confcommercio di Vicenza, Sergio Rebecca che ha innanzitutto sottolineato l’importanza, per tutto il Vicentino, di realizzare studi qualitativi del territorio e delle reti commerciali e distributive, capaci di riunire, in un unico tavolo progettuale, un numero maggiore di comuni appartenenti alla stessa area. “Sarebbe auspicabile - ha infatti aggiunto Rebecca-, che per la stessa attuazione delle linee di sviluppo proposte dai piani di marketing territoriali e per la riqualificazione dell’ambiente e dell’assetto urbanistico, più comuni di uno stesso bacino, come ad esempio le diverse Amministrazioni della Riviera Berica, si riunissero attorno ad un unico progetto capace di canalizzare le forze e gli intenti migliorativi del contesto urbano”.
Intervento, quest’ultimo, del resto largamente condiviso dallo stesso sindaco di Barbarano Vicentino, Paolo Bogoni, e dal presidente della Camera di Commercio di Vicenza, Dino Menarin, il quale si è espresso a favore di un appoggio futuro dell’Ente camerale ad ulteriori piani strutturati.


./.






Ammontano già ad una quindicina, infatti, i piani di marketing realizzati dall’Istituto per il Terziario nei principali comuni del Vicentino. L’analisi, che si muove da uno studio quantitativo dell’offerta commerciale e della situazione urbanistica, nonché dei comportamenti e delle abitudini di acquisto dei frequentatori, è realizzata con l’ausilio di sopralluoghi, schedatura delle principali vie del centro, analisi della rete commerciale e della situazione urbanistica, report fotografico e interviste a operatori. Il tutto con l’intento di individuare i punti di forza, le criticità, le linee di valorizzazione e le proposte concrete da avanzare alle Amministrazioni competenti.
Come del resto è stato fatto per Barbarano Vicentino. Dal Piano presentato, infatti, se da un lato il territorio si presenta ricco di peculiarità storico-naturalistiche, artistico-culturali ed enogastronomiche, come l’olio, il vino e il formaggio, sono le lacune commerciali e la mancanza di un itinerario per lo shopping a tarpare le ali ad un comune che potrebbe puntare ad una migliore valorizzazione turistica e dell’arredo urbano. Tra le linee di valorizzazione indicate dal piano, il riutilizzo dei locali chiusi per attività commerciali ed artigianato, la ristrutturazione degli edifici degradati, corsi di formazione per operatori e la riqualificazione come spazio pedonale di piazza Roma, a Barbarano Vicentino, e di piazza Breganzato, a Ponte.
“I piani di marketing rappresentano ormai una metodologia d’approccio essenziale per chiunque punti ad una riqualificazione del proprio territorio- ha concluso così Fiorenzo Marcato, consigliere delegato dell’Ister-. Le strategie suggerite e le linee guida indicate, infatti, sono l’antidoto migliore per uno sviluppo omogeneo delle potenzialità commerciali, turistiche ed urbanistiche di un’area.”

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico