CONFCOMMERCIO online
giovedì 21 aprile 2005

FIORENZO MARCATO E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELLA FENACOM 50 & PIU’ DI VICENZA

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Fiorenzo Marcato è il nuovo presidente della Fenacom provinciale. Succede a Girolamo Bari, figura storica dell’Ascom e dell’associazionismo berico, che dopo la lunga militanza alla guida della Confcommercio prima come direttore e poi come presidente, è stato a capo della Fenacom 50 & Più, l’organizzazione degli anziani del commercio, dal 1988.
Marcato era stato eletto nel nuovo consiglio direttivo della Fenacom nel corso dell’assemblea che ha segnato anche il definitivo commiato di Bari, al termine del naturale mandato quadriennale. E, quindi, nella sua prima riunione il direttivo ha proceduto al suo interno alla nomina dei vertici che resteranno in carica per i prossimi 4 anni. Presidente è stato così eletto, come del resto era nelle previsioni, Marcato, il quale nell’ultimo mandato era stato il braccio destro di Bari come vicepresidente vicario della 50 & Più.
Lo affiancheranno ora i vicepresidenti Luciano Pozzan di Vicenza, che fungerà da vicario e Angelo Gemmo di Noventa Vicentina. Del consiglio fanno parte anche Antonio Peretto di Valdagno, Lino Dall’Igna di Sarcedo, Giorgio Carrer e Basilio Erinni di Creazzo, Giuseppe Iposi di Montorso,, Giovanni Sergio Telatin di Bassano, Fabrizio Scaggiari di Asiago, Renzo Berna di Schio.
Marcato è un’altra delle figure più note e rappresentative dell’Ascom. Anche lui vanta una lunga militanza nell’associazione in cui ha raggiunto i gradini più alti fino a svolgere per anni l’incarico di vicedirettore. Concluso il servizio attivo e andato in pensione, Marcato è stato richiamato nella sede di via Faccio con l’incarico di consigliere delegato dell’Ister, l’Istituto per il terziario creato dalla Confcommercio, che ha assunto una progressiva funzione di rilievo a favore degli enti locali vicentini specie nel campo dei piani di marketing urbano e nella pianificazione commerciale in genere. Marcato rappresenta poi l’Ascom nella giunta della Camera di commercio e nel consiglio dell’Ente Fiera. Alla Fenacom è molto legato e in passato ha sempre coadiuvato attivamente l’ex presidente Bari, contribuendo con il suo dinamismo e la sua esperienza a far crescere un’organizzazione che con i suoi 5 mila 700 iscritti, in gran parte pensionati del comparto del commercio, del turismo e dei servizi, è oggi ai primissimi posti in Italia per consistenza numerica ma soprattutto per impegno e qualità di programmi.
Marcato andrà avanti nel segno della continuità. “Il dott. Bari – dice – è stato un maestro per tutti noi, e l’esempio di ciò che ha saputo raggiungere in questi anni come programmi e come risultati ci sarà di stimolo per fare sempre meglio e per dare un ulteriore impulso alle attività della nostra Fenacom”.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico