CONFCOMMERCIO online
venerdì 12 agosto 2005

FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PER BAR E RISTORANTI

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Molte proposte e molte novità per gli operatori della ristorazione. La Confcommercio ha messo in cantiere una serie di iniziative che puntano alla preparazione e alla specializzazione di una categoria che nel Vicentino vanta professionalità, numeri e tradizioni di tutto rilievo. L’agenda è fitta di appuntamenti a partire da settembre. C’è l’ormai tradizionale percorso per far conseguire l’abilitazione alla “somministrazione e vendita di alimenti e bevande” a chi intende lavorare all’interno di un bar o di un ristorante, e c’è, poi, soprattutto un pacchetto di corsi, alcuni dei quali inediti, che si preannunciano di notevole interesse. Ecco i titoli: “barman freestyle”, “la qualità nella ristorazione tipica vicentina e come proporla al cliente”, “la comunicazione nel bar e nel ristorante”. E a questi si aggiungono quelli di “formazione sostitutiva del libretto di idoneità sanitaria”.
“E’ proprio vero che non si finisce mai di imparare - sottolinea Lorenzo Rizzi, presidente della categoria - e che ogni professione ha necessità di periodici momenti di aggiornamento. Da parte nostra intendiamo offrire agli operatori non solo il classico e storico corso di “somministrazione e vendita di prodotti alimentari”, che è lo strumento previsto dalla legge di accesso alla formazione, ma anche una varietà di opportunità di aggiornamento quali il corso “barman freestyle”, per il quale c’è stata una grande richiesta e che abbiamo perciò voluto riproporre, e quelli sulla ristorazione vicentina e sulla comunicazione, che costituiscono ormai un bagaglio di competenze indispensabili per ogni operatore.”
Una novità in assoluto sono, poi, i nuovi corsi di “formazione sostitutiva del libretto di idoneità sanitaria”. La Regione ne ha autorizzato, con decreto del 4 agosto scorso, l’avvio e la loro importanza è evidente. “Consentiranno – dice Rizzi - un approfondito momento di riflessione sulle norme igienico sanitarie, e, quindi, non solo il rispetto di un obbligo di legge ma anche il consolidamento di informazioni basilari per ogni operatore del settore”.
I corsi saranno organizzati sia presso la sede Confcommercio di Vicenza che presso le sedi mandamentali situate nei maggiori centri della provincia, per favorire la frequenza con il minimo disagio. Per informazioni di maggiore dettaglio e comunicare il proprio interesse a partecipare a questi si può prendere contatto con il Servizio Formazione della Confcommercio (tel. 0444 964300).

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico