CONFCOMMERCIO online
mercoledì 17 agosto 2005

NUOVA REGOLAMENTAZIONE DEI PATENTINI PER LA VENDITA TABACCHI

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Criteri più rigorosi per il rilascio dei patentini e attenzione maggiore alla produttività del servizio. E’ questo l’orientamento dell’Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato che, attraverso gli Ispettorati compartimentali, ha diramato una circolare sulla nuove regole per il rilascio, rinnovo e voltura dei patentini, che sono necessari ai bar per poter vendere legittimamente le sigarette.
“In questi giorni i titolari di patentini per la vendita dei generi di monopolio- spiega Lorenzo Rizzi, presidente dell’Associazione provinciale pubblici esercizi, Fipe-Confcommercio- stanno ricevendo dall’Ispettorato compartimentale di Brescia una comunicazione con la richiesta di dati relativi all’attività che vanno dal numero di scontrini fiscali emessi, per verificare il flusso di pubblico, alla quantità di prelievo tabacchi dalla rivendita di riferimento, oltre agli orari di apertura e il giorno di riposo settimanale dell’esercizio. Per il futuro, oltre alle distanze dalle rivendite o da altri patentini, si terrà conto di parametri economici relativi ai prelevamenti dalle tabaccherie collegate”.
“I dati da indicare nell’autocertificazione che i titolari dei patentini devono restituire ai Monopoli entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione- avverte ancora Rizzi- sono importanti e devono essere riportati correttamente per evitare la procedura di soppressione del patentino”.
Il presidente provinciale dei pubblici esercizi invita pertanto i titolari di bar che ricevono la richiesta da parte dell’Ispettorato di Brescia a contattare gli uffici della Fipe-Confcommercio di Vicenza (tel. 0444 964300) per eventuali chiarimenti e per l’assistenza relativa alla compilazione della documentazione da inviare all’Amministrazione dei Monopoli di Stato.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico