CONFCOMMERCIO online
lunedì 04 settembre 2006

TIZIANA NOGARA E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE PROVINCIALE MACELLAI-CONFCOMMERCIO

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Tiziana Nogara, del Salumificio Macelleria Nogara di Sovizzo, è il nuovo presidente dell’Associazione Provinciale Macellai-Confcommercio di Vicenza. La nomina è avvenuta lunedì 28 agosto nel corso del consiglio dell’associazione, a sua volta rinnovato da poche settimane. Tiziana Nogara, che gestisce assieme ai fratelli Giorgio ed Emiliano la macelleria fondata nel 1969 dal padre Umberto e dalla madre Elide, guida dunque quella che a tutti gli effetti è la più rappresentativa associazione vicentina della categoria.
“Il primo impegno che vogliamo perseguire – afferma Tiziana Nogara, riassumendo le linee guida del nuovo consiglio – è quello di salvaguardare la figura del macellaio e soprattutto della piccola distribuzione. In questo senso lavoreremo ancor più per accompagnare la crescita professionale del macellaio, puntando in particolare su quelle competenze che lo rendono un autentico consulente gastronomico. Sull’orma di quanto già fatto in passato dalla nostra associazione, intendiamo perciò rafforzare il ruolo strategico della formazione e dell’aggiornamento professionale”.
Nei programmi del nuovo consiglio, poi, c’è anche la volontà di puntare sul marketing e sulla comunicazione per il negozio. “L’esperienza positiva delle Macellerie del Gusto, il gruppo di macellai nato in seno all’associazione e che ha portato avanti in questi ultimi due anni un progetto innovativo sui temi della qualità e della comunicazione, ci ha insegnato quanto sia importante la visibilità attraverso i mezzi di informazione – spiega la neo presidente –. Dobbiamo far tesoro di quanto fatto con questa iniziativa ed estenderne il più possibile alcuni principi, quali la necessità di una stretta collaborazione tra colleghi e l’utilizzo delle leve del marketing per la promozione dei punti vendita”.
La figura del macellaio, infatti, si sta evolvendo anche nel senso di un ampliamento dei servizi offerti al cliente: oggi questo professionista non solo sa proporre i migliori tagli di carne, ma punta anche sulla gastronomia, ad esempio attraverso la preparazione di piatti pronto-cuoci che vengono incontro all’esigenza di consumare pietanze anche elaborate senza però perdere troppo tempo dietro ai fornelli. “Questa è una potenzialità importante per la nostra professione – è il commento di Tiziana Nogara che, assieme ad altri colleghi veneti, è anche docente dell’Università dei Sapori di Perugia, con sede per il Norditalia a Pordenone - perché il macellaio è una figura importante per il recupero del patrimonio gastronomico locale. Non vanno dimenticati comunque altri argomenti importanti per il settore, come il rafforzamento del dialogo con le istituzioni sanitarie. Anche su questo tema, come associazione, vogliamo essere protagonisti perché fa parte del nostro ruolo che è, va ricordato, principalmente sindacale, vale a dire a difesa degli interessi della categoria”. E a proposito di azione sindacale, tra le priorità indicate dal nuovo consiglio vi è quella di portare, come associazione provinciale, la voce degli operatori vicentini a livello nazionale all’interno di Federcarni, la Federazione Nazionale dei Macellai di Confcommercio.

Il nuovo Consiglio dell’Associazione Provinciale Macellai-Confcommercio:
Presidente: Tiziana Nogara (Sovizzo)
Vice-Presidenti: Lorenzo Longhini (Asiago); Emiliano Pozza (Vicenza)
Consiglieri: Giorgio Dalla Stella (Thiene); Luigi Pietrobelli (Dueville); Giovannino Pivato (Pojana Maggiore); Igor Ponza (Creazzo); Paolo Raniero (Chiampo); Michele Tessarolo (Romano d’Ezzelino); Andrea Vaccari (Valdagno); Alberto Zocche (Torrebelvicino).

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico