CONFCOMMERCIO online
mercoledì 06 settembre 2006

Dall’ESAC-Confcommercio Vicenza altri 44 nuovi corsi FSE

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Tra i progetti di formazione professionale approvati dalla Giunta Regionale nel mese di agosto, e finanziabili dal Fondo Sociale Europeo, figurano quelli presentati dall’Esac Confcommercio di Vicenza. Per l’ente di formazione vicentino si tratta di un ulteriore riconoscimento della capacità di interpretare le esigenze formative e di aggiornamento professionale provenienti dal mondo delle piccole e medie imprese, in particolare, dei settori commercio, turismo e servizi. I due nuovi progetti approvati dalla Giunta prevedono la realizzazione da parte di Esac di 44 nuovi corsi, di 30 ore ciascuno, completamente gratuiti per i partecipanti, poiché la copertura dei relativi costi è sostenuta dal FSE.
Le proposte formative, che andranno ad ampliare l’offerta formativa dell’Esac, fanno seguito alle richieste di qualifica e di aggiornamento del personale giunte dalle aziende vicentine associate Confcommercio, e spazieranno dall’apprendimento delle lingue straniere all’utilizzo del computer, passando per argomenti riguardanti il marketing, la comunicazione, la gestione dell’impresa, e altro ancora. I corsi, che saranno rivolti agli operatori già occupati del settore Terziario (titolari, dipendenti e soci d’azienda) della provincia di Vicenza, prenderanno il via dal mese di novembre e continueranno fino ad ottobre 2007. L’Esac conta di coinvolgere circa 600 allievi. Un “mini esercito” di partecipanti che si aggiunge agli altri 650 che da luglio a ottobre 2006 hanno già frequentato gratuitamente analoghi percorsi formativi, resi possibili grazie ai fondi FSE. Per l’ente formatore vicentino non si tratta, infatti, del primo riconoscimento in tal senso: la Regione finora ha già affidato a Esac l’organizzazione di altre due trance di corsi per occupati, un’attività che ha già reso possibile la realizzazione di 2.400 ore di formazione per oltre un migliaio di allievi.
Non manca la soddisfazione in casa Confcommercio Vicenza per questo nuovo impegno a favore delle imprese del terziario: “Sviluppare percorsi formativi che puntano ad accrescere la competitività delle aziende del nostro comparto e la valorizzazione del personale in esse occupato, o di possibile impiego - dice Andrea Gallo, direttore della Confcommercio di Vicenza – è una delle priorità che da tempo l’associazione si propone. Crediamo infatti che per una buona funzionalità delle imprese sia importante l’investimento in mezzi e strumenti primari, ma lo sia altrettanto, in tutto ciò che riguarda le risorse umane, elemento fondamentale del successo aziendale. Non solo; indirettamente tutto ciò diventa una risposta concreta alle esigenze del territorio, in un’ottica di stimolo e sviluppo economico che passa anche attraverso la qualifica e la formazione professionale degli addetti. In tutto questo, Esac ha dimostrato di saper svolgere con efficacia un ruolo primario nella formazione del personale del comparto del Terziario di mercato, un risultato possibile grazie anche alla disponibilità di docenti qualificati e, ovviamente, al vantaggio costituito dai finanziamenti FSE, che permettono ai nostri operatori di usufruire di un’offerta formativa a tutto campo, a costo zero”.

Per maggiori informazioni: www.esacformazione.it  - www.universitadelgustovicenza.it

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico