CONFCOMMERCIO online
lunedì 19 febbraio 2007

Polpettone di tacchino alle mele verdi nuovo piatto per “Le Macellerie del Gusto”

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Parte dall’Altopiano la nuova proposta per il periodo di Quaresima delle “Macellerie del Gusto”, il gruppo di 29 punti vendita della provincia specializzati in carni e in preparati a base di carne, che pur facendo parte dell’associazione provinciale macellai della Confcommercio, ha deciso di mettersi insieme sotto un marchio comune per portare avanti un percorso di qualità e di valorizzazione delle macellerie vicentine.
Il “Polpettone di tacchino alle mele verdi” detto, appunto, il Polpettone dell’Altopiano, è una preparazione a base di carne bianca che con l’aggiunta d’altri pochi ingredienti diventa gustosa e colorata, decisamente adatta ad affrontare qualsiasi tavola e soprattutto ad incontrare i gusti dei bambini e di chi desidera gustare un prodotto leggero, dall’aspetto invitante.
Ideatore della ricetta è Lorenzo Longhini, macellaio di Asiago aderente a “Le Macellerie del Gusto” che spiega così le caratteristiche di questo piatto: “E’ una preparazione estremamente facile, ma ricca di sapori e di sostanze nutritive. Gli ingredienti sono carne di tacchino, fiocchi di patata, formaggio grana e, ovviamente le mele verdi, che danno un gusto particolare a tutta la ricetta. Così com’è avvenuto per i precedenti “pronto cuoci” creati nell’ambito del nostro gruppo, semplicità nella preparazione, qualità e genuinità degli ingredienti sono le altre componenti che caratterizzano questa proposta, che per la sua leggerezza è adatta al periodo della Quaresima. La cottura è facilissima: basta rosolare il preparato in una padella ben oliata per cinque minuti, aggiungere un po’di vino bianco e successivamente passare il tutto in forno per 50 minuti. Trascorso questo tempo il polpettone può essere tagliato subito perché resta “in fetta” anche da caldo”.
Per gli abbinamenti c’è solo l’imbarazzo della scelta, sia per i contorni che per i vini. “Per questo piatto - conclude Lorenzo Longhini – l’accompagnamento migliore sono la verdura cotta e il purè di patate. Quanto al vino, si consiglia di accompagnare il polpettone con bianco fermo, meglio se Tocai”.
Per provare questo piatto basterà recarsi, nei prossimi fine settimana (giovedì, venerdì e sabato), in una delle “Macellerie del Gusto” situate nella nostra provincia.


Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico