CONFCOMMERCIO online
giovedì 22 febbraio 2007

REGISTRAZIONE DEI PRELIMINARI E NORME ANTIRICICLAGGIO: LINEE GUIDA PER GLI AGENTI IMMOBILIARI

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Saranno i nuovi obblighi per gli agenti immobiliari introdotti dalla Finanziaria 2007, in particolare quelli riguardanti la registrazione delle scritture private non autenticate e l’obbligazione, in solido con i contraenti, di pagare la relativa imposta di registro, l’argomento principale in discussione all’assemblea provinciale della categoria.
Convocato da Serafino Magistro, presidente dell’Associazione provinciale agenti immobiliari e d’affari in mediazione - Confcommercio, l’incontro avrà luogo venerdì 23 febbraio alle ore 9.45 nella sede dell’Ascom di Via Faccio, 38 a Vicenza.
All’ordine del giorno, oltre alla relazione del presidente sull’attività sindacale della categoria, anche un riassunto e alcune casistiche pratiche sulla normativa antiriciclaggio e gli adempimenti cui sono tenuti gli operatori alla luce dei recenti chiarimenti forniti dall’Ufficio Italiano Cambi.
“Le novità sono importanti – spiega Magistro -, soprattutto quelle introdotte dalla manovra finanziaria di fine anno sulla registrazione delle scritture private e la solidarietà nel pagamento dell’imposta di registro. Si tratta di due obblighi gravosi, fortemente avversati dalla nostra associazione, ma è giusto fare chiarezza ed informare correttamente gli associati fornendo insieme alcune indicazioni pratiche che abbiamo potuto verificare con gli uffici dell’Agenzia delle Entrate di Vicenza”.
In questo senso, nel corso dell’assemblea, verranno illustrate le modalità di registrazione di scritture private non autenticate (come i contratti preliminari), stipulate a seguito dell’attività dell’agente immobiliare e l’ammontare delle imposte di registro, nonché la novità della circolare n. 6/2007 dell’Agenzia delle Entrate sui controlli nelle agenzie immobiliari.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico