CONFCOMMERCIO online
lunedì 12 marzo 2007

Giornalai, verso l’informatizzazione della rete di vendita

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO

Il sistema informatizzato “Inforiv” è un programma studiato per permettere alle edicole, ma in generale a tutta la filiera della distribuzione editoriale, di poter raggiungere livelli di maggiore efficienza e di miglioramento della qualità del lavoro. Il contatto via Internet tra l’edicola e il distributore locale, che a sua volta è collegato con l’editore, dà vita, infatti, ad una serie di dati standardizzati in entrata e in uscita, ad esempio, sul numero delle copie consegnate, su quelle vendute, sui resi e così via. Si tratta, quindi, di un flusso di informazioni gestibili in tempo reale che permette di ridurre l’incidenza di errori e di controversie causati comunemente dall’utilizzo dei tradizionali supporti cartacei.
“Inforiv” non rappresenta la risoluzione di tutti i problemi della distribuzione editoriale, ma è sicuramente un progetto su cui punta molto lo SNAG, il Sindacato Nazionale Autonomo Giornalai Confcommercio - così come tutte le altre organizzazioni sindacali dei rivenditori di giornali - per dare una concreta possibilità di miglioramento della gestione della propria attività a tutti gli operatori della filiera.
Allo scopo di far “toccare con mano” a tutti i titolari di edicole le caratteristiche di questo strumento di lavoro, illustrarne le potenzialità e funzionalità tramite visualizzazione diretta a computer, l’Ascom – Confcommercio di Vicenza ha organizzato un incontro di studio ed approfondimento. La riunione si terrà mercoledì 14 marzo prossimo, con inizio alle ore 15.00, nella sede di via Faccio n. 38.
Sarà presente all’incontro Andrea Innocenti, vice presidente nazionale SNAG e nell’occasione si parlerà anche delle ipotesi di liberalizzazione del settore e delle questioni che generalmente interessano le edicole, in particolare dei rapporti con i distributori. Saranno inoltre distribuite ai presenti copie del Nuovo Accordo Nazionale, strumento indispensabile per comprendere i propri diritti/doveri nei confronti degli altri attori della filiera distributiva.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico