CONFCOMMERCIO online
giovedì 22 marzo 2007

NUOVO PRESIDENTE PER LE GUIDE TURISTICHE CONFCOMMERCIO

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Patrizia Muroni è la nuova presidente del Gruppo Guide Turistiche della Confcommercio di Vicenza. Sposata, due figli, alle spalle alcuni anni di insegnamento, Patrizia Muroni è stata eletta nei giorni scorsi durante l’assemblea del gruppo, che conta in provincia una trentina di associati.
Si tratta di una nomina nella continuità, considerato che precedentemente ricopriva la carica di vicepresidente delle guide turistiche aderenti a Confcommercio. “E’ un impegno che mi assumo cosciente che ci troviamo in un momento molto particolare sia per la professione di guida, messa in pericolo dai recenti provvedimenti di liberalizzazione, sia per i prossimi importanti eventi che dovrebbero interessare tutta la provincia, vale a dire il cinquecentenario della nascita di Andrea Palladio”. Con queste parole Patrizia Muroni riassume due nodi cruciali che interessano l’attività delle guide vicentine. Prima di tutto, appunto, l’accesso alla professione, considerato che il recente decreto Bersani ha abolito gli esami di abilitazione, sostituendoli con un generico richiamo a titoli professionali: “Spero non si riferisca solo al possesso di una laurea e alla conoscenza di due lingue – spiega la presidente Muroni – perché si tratta di requisiti di base. Le vere competenze di una guida sono ben altre e vanno a nostro avviso definite con un adeguato percorso professionalizzante”. Aspettando maggiori notizie su questo fronte, che potrebbero provenire dalla prossima conversione in legge del decreto, le guide vicentine pensano al futuro e puntano soprattutto su nuove nicchie per il turismo locale. “Ritengo interessante quanto si sta facendo sulle nostre montagne per recuperare i percorsi della Grande Guerra – afferma la neopresidente del Gruppo -. Creare un itinerario tra le trincee e i luoghi più significativi di questo periodo storico può rappresentare un fattore di notevole richiamo per tanti appassionati. In questo senso, come Gruppo, ci stiamo attivando per specifiche iniziative di formazione alle nostre guide”.
Ma certo la scadenza più importante è quella del 2008, quando si celebreranno i 500 anni dalla nascita del grande architetto Andrea Palladio. Evento che, si prevede, porterà in provincia un buon numero di turisti. “Per ora siamo in una fase di studio – afferma Patrizia Muroni – però le idee ci sono: si tratta, e questo è lo scopo del Gruppo, di fare squadra per proporre degli itinerari turistici accattivanti a chi arriverà in città alla scoperta dei palazzi e delle ville del Palladio. In questo senso contiamo di rivolgerci anche alle altre categorie appartenenti al sistema Confcommercio offrendo dei servizi personalizzati a prezzi vantaggiosi. Potrebbe essere il primo passo verso una sinergia tra tutti quei servizi che a Vicenza si occupano di turismo e ospitalità”.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico