CONFCOMMERCIO online
martedì 12 febbraio 2008

TERFIDI VENETO, UN’UNICA GRANDE COOPERATIVA DI GARANZIA AL CREDITO PER IL TERZIARIO

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Più di 9600 soci, un patrimonio netto di 10milioni e 858mila euro, finanziamenti in essere per 117 milioni di euro e garanzie per 53milioni milioni di euro. Sono i numeri di Terfidi Veneto, cooperativa di garanzia al credito per le piccole e medie imprese del Terziario. Questa realtà, una delle più importanti a livello veneto, è nata dalla fusione delle singole cooperative operanti in seno alle Ascom-Confcommercio delle province di Vicenza, Padova e Treviso ed è ufficialmente operativa da oggi (11 febbraio), giorno in cui si è tenuto il primo consiglio di amministrazione.
Presidente di Terfidi Veneto, che ha sede legale a Mestre, sede amministrativa a Vicenza e uffici operativi dislocati a Padova e Treviso, è stato nominato Paolo Chiarello (già presidente di Garanfidi Vicenza), vicepresidente e amministratore delegato è Gianpaolo Greggio (già presidente di Fidimpresa Padova), vicepresidente vicario è Roberto De Lorenzi (già presidente di Fidicomes Treviso), mentre amministratori delegati sono stati nominati Andrea Gallo (direttore dell’Ascom di Vicenza) e Piero Tedesco (direttore dell’Ascom di Treviso).
“Terfidi Veneto – ha affermato il presidente Paolo Chiarello durante la conferenza stampa di presentazione della cooperativa di garanzia tenutasi oggi a Vicenza al termine del consiglio di amministrazione – è un organismo unico e forte che ha la sua operatività estesa all’intera regione, con una nuova e più solida base patrimoniale. La sinergia di esperienza e di tradizioni, in aggiunta all’incremento di patrimonializzazione che scaturisce dall’operazione di fusione, risulta certamente utile a migliorare il rapporto con le banche e ad offrire così un servizio più vantaggioso per i soci”.
Con la fusione si è dato vita ad una realtà in grado di servire, in particolare, un territorio, quello delle tre province di Vicenza, Padova e Treviso, che conta quasi 53mila imprese del commercio, 11.700 imprese del turismo e 30mila imprese dei servizi. Ma è chiaro che con questi numeri la cooperativa di garanzia si propone quale punto di riferimento per tutte le piccole e medie imprese del terziario della regione. “Anche se Terfidi Veneto nasce partendo da tre realtà territorialmente ben definitive – ha infatti precisato Chiarello – il nostro organismo è aperto a tutte le aziende delle province venete. Siamo infatti certi che per un’impresa che si affaccia al credito, avere alle spalle, come garanzia, una realtà solida come Terfidi Veneto, migliorerà il livello di rating che le banche sono obbligate a definire con l'entrata in vigore di Basilea 2”.
Le garanzie rilasciate da Terfidi Veneto, infatti, sono un valido strumento che diminuisce il rischio cui si espone la banca nell'erogazione del credito, consentendo quindi all'impresa di accedere più agevolmente ai finanziamenti e di ottenere condizioni più vantaggiose.
L’attività di Terfidi Veneto consiste anche nella ricerca dell’applicazione, da parte delle banche, di condizioni più economiche vantaggiose. In questo senso sono 13 le convenzioni operative tra Terfidi Veneto e gli istituti di credito e la fusione delle cooperative provinciali ha portato ad un’interessante selezione, permettendo di offrire le condizioni migliori.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico