CONFCOMMERCIO online
mercoledì 27 febbraio 2008

COCKTAIL “NO ALCOL”, STUZZICHINI E PIATTI TIPICI I CORSI CONFCOMMERCIO PER I PUBBLICI ESERCIZI

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Il cocktail “no alcol” protagonista di un corso mirato ai baristi, durante il quale interverranno anche gli operatori del Ser.T. (Servizio per le tossicodipendenze) dell’Ulss 6 di Vicenza. Ad organizzarlo è l’Ascom-Confcommercio provinciale che propone, con inizio il prossimo 18 marzo, 24 ore di lezione su “ingredienti, dosaggi e decorazioni per preparare ottimi cocktail analcolici”. Frullati, pestati, alle verdure, alle spezie, con purea di frutta: le possibilità per preparare dei drink piacevoli senza ricorrere all’alcol sono innumerevoli. L’invito, dunque, ai tanti baristi che operano in provincia, è quello di avvicinarsi a questo tipo di preparazioni riuscendo a proporre delle specialità che nulla hanno da invidiare ai più conosciuti cuba libre o mojito. Durante il corso, poi, quattro ore saranno dedicate ad affrontare i temi della normativa sulla somministrazione al pubblico di alcolici e i rischi di danni fisici e sociali dovuti all’abuso di alcol. A tenere questa parte del corso saranno, come già detto, alcuni operatori del Ser.T..
Quella sui cocktail analcolici non è comunque l’unica proposta formativa studiata da Ascom-Confcommercio per il settore dei pubblici esercizi. Un altro corso, della durata di 12 ore e che si terrà a partire dal 19 marzo nella sede dell’Istituto San Gaetano di Vicenza, sarà incentrato sulla lavorazione e preparazione di piccola pasticceria salata calda o fredda da consumarsi in piedi. Frequentando “Stuzzichini e spuntini salati”, questo il titolo del modulo formativo, gli operatori si cimenteranno con nuove idee per proporre ai clienti sfiziosi bocconcini a base, ad esempio, di formaggi, verdure, pesce.
Un altro tema molto gettonato dagli operatori è quello dei “prodotti e piatti tipici vicentini”. In 12 ore di lezioni verranno fornite nuove ricette e nuovi abbinamenti con i prodotti tipici del territorio berico, con particolare attenzione alla stagionalità, riproponendo piatti tradizionali, con un sapore però moderno. Nella cucina didattica attrezzata dell’Istituto i partecipanti saranno accompagnati da un cuoco professionista alla riscoperta dei prodotti tipici vicentini e del loro utilizzo in cucina ed ogni lezione si concluderà con una degustazione dei piatti realizzati.
Per informazioni ed iscrizioni ci si può rivolgere al Servizio Formazione dell’Ascom-Confcommercio di Vicenza (tel. 0444 964300).

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico