CONFCOMMERCIO online
mercoledì 06 agosto 2008

TESTO UNICO SICUREZZA SUL LAVORO

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 180 del 2 agosto 2008 è stata pubblicata la legge n. 129/2008 di conversione del D.L. 3 giugno 2008 che conteneva, tra l’altro, alcune disposizioni “in materia fiscale e proroga dei termini”, con il differimento in particolare di alcuni obblighi previsti dal Testo unico delle leggi in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro.
Tra questi, come fanno notare all’Ufficio Sicurezza e Ambiente della Confcommercio di Vicenza, si segnala l’importanza della disposizione contenuta all’art. 4 comma 2-bis che differisce al 1° gennaio 2009 l’operatività delle nuove norme sulla valutazione dei rischi previste dal D. Lgs. 81/08.
In particolare sono prorogate le disposizioni di cui all’art. 17 comma 1 lett. a) (valutazione dei rischi ed elaborazione del relativo documento) e art. 28 (oggetto della valutazione dei rischi).
Lo slittamento del termine era stato richiesto e fortemente sostenuto da Confcommercio nelle varie fasi dell’iter di conversione del decreto legge al fine di consentire alle imprese di fruire di una tempistica più adeguata per la revisione e l’adeguamento della valutazione dei rischi e del relativo documento.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico