CONFCOMMERCIO online
giovedì 02 ottobre 2008

GLI OTTICI OFFRONO IL CHECK-UP GRATUITO DELLA VISTA

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Per tutto il mese di ottobre, 57 ottici optometristi della provincia di Vicenza offrono un test gratuito dell’efficienza visiva. L’iniziativa rientra nella campagna nazionale di Federottica“Ottobre mese della vista”. “Questa campagna – spiega Fabio Zappon, presidente dell’Associazione provinciale Ottici-Confcommercio – trova le sue motivazioni su una situazione, di fatto, preoccupante: un italiano su cinque non si è mai sottoposto a un controllo visivo, più del 60 per cento non fa un esame da oltre tre anni, una persona su quattro ha un difetto visivo non corretto”
Gli ottici optometristi della provincia sono dunque a disposizione dei cittadini che intendono sottoporsi ad un check visivo, i quali possono rivolgersi ai punti vendita aderenti all’iniziativa riconoscibili dal manifesto esposto in vetrina (l’elenco è consultabile nel sito www.ascom.vi.it). Sarà così possibile, per tutto il mese, verificare le proprie capacità visive e avere informazioni su come prevenire e correggere eventuali difetti.
“L’invito è esteso a tutti, perché a qualsiasi età possono nascere problemi legati alla vista – spiega Zappon - Può succedere finché si è giovani, a causa del continuo sviluppo corporeo; da adulti per i differenti impegni visivi; da anziani per i noti fenomeni di invecchiamento a cui tutti noi siamo soggetti. Insomma, nel corso degli anni la visione subisce continue modifiche funzionali, le quali, proprio perché lente nel tempo, possono essere percepite con difficoltà, dando origine a disturbi più generici, come mal di testa o fastidio alla luce, che condizionano negativamente la qualità della vita”. Il consiglio è quello di effettuare un test visivo regolare, anche se non si utilizzano ancora correzioni, e in questo senso si può approfittare della gratuità offerta per tutto ottobre dagli ottici optometristi di Federottica.
“Talvolta – conclude il presidente degli ottici vicentini - si può scoprire che un disturbo fisico può essere attribuito alla presenza di un difetto visivo. Diventa quindi importante correggerlo sia mediante un’educazione alla visione, che tra l’altro insegna la corretta postura e l’importanza dell’illuminazione, sia mediante l’utilizzo del mezzo compensativo più idoneo”.
Per tutte queste esigenze un punto di riferimento importante è rappresentato proprio dagli ottici optometristi vicentini, tra l’altro costantemente impegnati in attività formativa. A questo proposito, l’associazione Provinciale Ottici-Confcommercio ha in programma nei prossimi giorni due corsi di formazione professionale promossi a favore degli operatori. Il 28 e 29 settembre su “Esercizi per l’accettazione di lenti progressive e gestione delle problematiche connesse”; e il 16 e 17 novembre su “Nutrizione, visione e salute”. Entrambe i corsi danno diritto dai 12 ai 14 crediti ai fini dell’Educazione Continua in medicina per Ottici.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico