CONFCOMMERCIO online
martedì 25 maggio 2010

CAMISANO VICENTINO: NUOVO REGOLAMENTO PER IL MERCATO DOMENICALE

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO

Un’ordinanza per dare una migliore regolamentazione del mercato settimanale, che ogni domenica porta a Camisano Vicentino oltre duecento banchi di operatori su aree pubbliche e migliaia di visitatori e che fanno di questa realtà commerciale la più importante del Vicentino.

Il provvedimento dell’Amministrazione comunale relativo alla “Regolamentazione del mercato domenicale” è operativo da alcune settimane e fissa specifiche disposizioni riguardanti, fra l’altro, il posizionamento dei banchi e della merce posta in vendita, oltre agli accessi e distanze fra stand per aumentare la sicurezza di avventori e visitatori.

A sollecitarne l’adozione è stata la locale delegazione della Confcommercio, che nei mesi scorsi aveva proposto all’Amministrazione comunale una nuova regolamentazione per gli operatori ambulanti, che tenesse conto di alcune esigenze evidenziate anche dai commercianti in sede fissa.

“Siamo in attesa del nuovo piano del mercato su aree pubbliche - interviene la presidente della delegazione Angelina Zecchin - elaborato dall’Ister, l’Istituto per il Terziario della Confcommercio di Vicenza, ma nel frattempo abbiamo proposto al Comune - che ha condiviso la nostra visione - di mettere ordine su alcune questioni legate alla corretta gestione dell’importante appuntamento settimanale relative alla sicurezza e non solo”.

 “L’attuale regolamento non veniva infatti applicato correttamente - continua Zecchin - non solo per quanto riguarda le distanze fra i posteggi - aspetto che poneva a serio rischio il corretto passaggio degli automezzi di pronto soccorso e di emergenza - ma anche riguardo alla collocazione di tende e coperture o l’improprio posizionamento di merce che, di fatto, impediva la visuale degli altri banchi e degli eventuali negozi adiacenti”. Nella nuova ordinanza si prescrive, ad esempio, che per ragioni di sicurezza “le merci e gli imballaggi non possono essere impilati ad altezza superiore a metri 1,4 dal suolo”. Le merci poste in vendita, inoltre, non devono “essere appese all’interno delle tende stesse qualora penalizzino la visuale dei banchi vicini o dei negozi retrostanti”.

Da sottolineare, poi, l’obbligo che le merci debbano “essere sempre poste in vendita a raso del perimetro del banco” e che gli spazi comuni, riservati al passaggio pedonale fra i banchi, debbano essere lasciati liberi da ingombri.

“Aspettiamo il nuovo piano del mercato - conclude la presidente della delegazione Confcommercio Angelina Zecchin - ma con questa ordinanza siamo convinti che siano già stati fissati i corretti aggiustamenti e le opportune prescrizioni che renderanno sicuramente più funzionale e fruibile il nostro importante mercato della domenica”.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?