CONFCOMMERCIO online
giovedì 08 luglio 2010

FORMAZIONE: AL VIA I VOUCHER DI FOR.TE, IL FONDO PARITETICO DEL SETTORE TERZIARIO

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Una settantina le aziende commerciali del vicentino che usufruiranno delle proposte formative di Confcommercio

Il fondo For.te, il principale fondo paritetico per la formazione continua del settore Terziario, costituito da Confcommercio, Confetra e Cgil, Cisl e Uil, ha dato il via all’attivazione dei corsi, che saranno presto usufruibili dalle aziende tramite l’utilizzo di voucher formativi individuali.
Nella sola giornata inaugurale del 30 giugno, in tutta Italia, sono stati richiesti, da parte di 1.453 aziende, voucher per un valore complessivo di quasi 4.700.000 euro, riguardanti la formazione di 3.182 lavoratori.
“Si tratta di una delle iniziative più innovative e di successo -commenta Sergio Rebecca, presidente nazionale del Fondo For.te, e presidente della Confcommercio di Vicenza - per migliorare e diffondere la formazione continua in azienda, in particolare per le cosiddette piccole e piccolissime imprese, che costituiscono la maggioranza delle imprese del terziario e che hanno maggiori difficoltà di accesso alla formazione”.
In pratica For.te ha realizzato, attraverso un invito pubblico rivolto agli enti di formazione, un catalogo nazionale attento ai fabbisogni ed alle richieste delle imprese, costituito da 233 enti e da 3.274 iniziative selezionate, fruibili in modo capillare su tutto il territorio nazionale.
Nei mesi scorsi le imprese e i lavoratori hanno quindi individuato nel catalogo l’iniziativa formativa più rispondente alle proprie esigenze e, a breve, la stessa verrà attivata senza nessun impegno economico da parte dell’azienda, semplicemente usufruendo dei vaucher assegnati.
La dimostrazione dell’efficacia della nuova misura viene proprio dalla risposta delle imprese del terziario con meno di 50 dipendenti, che in poche ore dall’apertura hanno richiesto voucher per oltre 2mila lavoratori.
Anche nel Vicentino la richiesta di voucher è stata elevata.
Sono state una settantina le ditte che si sono attivate, fanno sapere dagli uffici di Esac Spa, l’ente che cura la formazione per conto della Confcommercio di Vicenza e che, per questa prima esperienza di voucher, ha individuato una ventina di proposte formative. Prossimamente ciò permetterà di coinvolgere più di 100 dipendenti, dei vari settori commerciali e dei pubblici esercizi, in corsi di aggiornamento e formazione professionale, in sintonia con le esigenze delle imprese locali.

IL DIRETTORE
(Avv. Andrea Gallo)

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?