CONFCOMMERCIO online
martedì 11 gennaio 2011

DALLA CAMERA DI COMMERCIO DI VICENZA CONTRIBUTI PER GLI INVESTIMENTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL COMMERCIO E TURISMO
Comunicato del 11 gennaio 2011

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
In tempi difficili per l’economia, qualsiasi intervento finalizzato a sostenere gli investimenti delle imprese assume ancora più valore. E’ il caso del bando “commercio e turismo”, deliberato nei giorni scorsi dalla Camera di Commercio di Vicenza, a favore delle piccole e medie imprese che esercitano attività di: commercio all’ingrosso, al dettaglio e su aree pubbliche; somministrazione di alimenti e bevande; gestione di strutture ricettive, alberghiere, extralberghiere e agenzie viaggi; servizi collegati al settore terziario; agente e rappresentante di commercio. L’iniziativa nasce da una richiesta di Confcommercio di Vicenza alla CCIAA di stanziare specifici contributi a sostegno del comparto commerciale ricettivo del Vicentino, per incentivare il miglioramento delle strutture e delle dotazioni necessarie all’attività. Il presidente dell’Ente camerale, Vittorio Mincato, condividendo l’obiettivo di promuovere investimenti in un comparto che per numero di imprese e di addetti si attesta tra quelli con più peso per l’economia vicentina, ha accolto positivamente la richiesta dell’associazione berica e ha presentato alla giunta camerale la relativa delibera, poi approvata all’unanimità.
La misura del contributo è del 30% dell’investimento effettuato (il cui ammontare non deve essere inferiore a 5.000 euro), con un limite massimo di 7.500 euro per ciascuna impresa.
Il bando 2011 è in pratica la riedizione del concorso istituito per la prima volta nel 1996 dalla Giunta camerale e successivamente approvato con cadenza annuale fino al 2008 e si compone di 10 articoli, differenziandosi dal bando precedente nei seguenti aspetti: a) lo stanziamento è di complessivi € 400 mila (€ 300 mila nel 2008); b) la misura del contributo è del 30% (20% nel 2008) con il limite dell’ammontare di € 7.500 per ciascuna impresa (€ 5 mila nel 2008); c) è richiesto che l’ammontare dell’investimento non sia inferiore a € 5 mila (€ 4 mila nel 2008); d) la tipologia di investimenti ammessi a contributo è stata ampliata; in particolare sono ora ammessi a contributo «acquisto, costruzione, ristrutturazione (inclusi posa di pavimenti e cartongessi, rifacimento dell’impianto idraulico, acquisto e montaggio di infissi), ampliamento dei locali adibiti o da adibire all’esercizio dell’impresa» non ammessi al bando 2008 e l’acquisto di autovetture, limitatamente agli agenti di commercio.
Sono ammessi all’agevolazione gli investimenti sostenuti dopo la presentazione della domanda di contributo e fino al 31 dicembre 2011.
Va rilevato che, poiché l’ammontare dei fondi stanziati consente di ammettere a contributo un numero limitato di domande, il bando si avvale dello strumento della graduatoria, da formarsi in base al punteggio assegnato a ciascuna pratica.
Le domande devono essere inoltrate alla Camera di Commercio di Vicenza dal 20 gennaio 2011 al 31 marzo 2011.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?