CONFCOMMERCIO online
mercoledì 09 marzo 2011

PAOLO CHIARELLO CONFERMATO
ALLA GUIDA DI TERFIDI VENETO

Con 89milioni di euro in finanziamenti deliberati e 40milioni di euro in garanzie è uno dei più importanti confidi regionali del terziario di mercato
Comunicato del 8 marzo 2011

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Il vicentino Paolo Chiarello è stato confermato nei giorni scorsi alla presidenza di Terfidi Veneto, la cooperativa di garanzia al credito di riferimento per le associazioni territoriali Confcommercio di Padova, Treviso e Vicenza. Con i suoi 8.300 soci Terfidi Veneto è tra i più importanti confidi regionali del terziario e rappresenta un fondamentale supporto nell’accesso al credito delle Pmi del settore. La cooperativa, iscritta dalla Banca d’Italia il 23 dicembre scorso nell’elenco speciale degli intermediari finanziari, ha deliberato nel  2010 finanziamenti per un importo di oltre 89milioni di euro, offrendo garanzie per quasi 40milioni di euro.
“Rafforzare il ruolo dei confidi è essenziale per dare risposte concrete alle nostre piccole e medie imprese, soprattutto in un momento come questo in cui la contrazione dei consumi mette in difficoltà chi opera nel commercio, nel turismo e nei servizi – afferma il presidente Paolo Chiarello -. La nostra intenzione è quella di accrescere ulteriormente non solo il nostro ruolo di garanzia al credito, ma anche di affiancamento delle aziende nell’analisi della propria situazione finanziaria al fine di calibrare gli investimenti”. Anche perché all’orizzonte ci sono i vincoli sempre più severi imposti alle banche dall’accordo di Basilea 3, che se da un lato è utile per  evitare di cadere nuovamente in una gigantesca crisi economica e per rafforzare il patrimonio degli istituti bancari, all’atto pratico può trasformarsi in un’ulteriore stretta sul credito per chi - come negozi, bar, ristoranti - è strutturalmente ben differente da imprese manifatturiere o da società finanziarie.
“Questo è effettivamente un pericolo che dobbiamo a tutti i costi evitare – è l’opinione del presidente Chiarello – perché avrebbe ricadute economiche ed occupazionali pesanti in un momento già poco favorevole. Credo però che il sistema già abbia gli “antidoti” giusti per tutelare le Pmi che, ricordiamolo, rappresentano la struttura portante non solo del Veneto ma dei più importanti Paesi industrializzati”.
Nel corso dell’assemblea dei soci e del successivo consiglio di amministrazione di Terfidi Veneto - nei quali è stata confermata la presidenza di Paolo Chiarello e sono state inoltre introdotte alcune importanti modifiche statutarie - si è proceduto alla nomina dei seguenti consiglieri: Stefano Bruttomesso di Arzignano (VI), Roberto De Lorenzi (Vicepresidente Vicario) di Nervesa della Battaglia (TV), Piero Tedesco di Preganziol (TV), Giuseppe Partata di Vittorio Veneto (TV), Federico Barbierato di Abano Terme (PD), Otello Vendramin di Casier (TV), Gianpaolo Greggio (Vicepresidente) di Este (PD). Amministratore delegato di Terfidi Veneto è Andrea Gallo, direttore della Confcommercio di Vicenza.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?