CONFCOMMERCIO online
martedì 15 marzo 2011

ALESSANDRO CESTONARO E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE DETTAGLIANTI TESSILI–ABBIGLIAMENTO
DI CONFCOMMERCIO VICENZA

Comunicato del 15 marzo 2011

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Alessandro Cestonaro, socio della società Fashion Tre di Creazzo e terza generazione di una famiglia che da oltre 50anni opera nel settore, è il nuovo presidente dell’Associazione provinciale dettaglianti tessili, abbigliamento, arredamento della Confcommercio di Vicenza. A soli 34 anni, ma con alle spalle già un’esperienza decennale, il giovane presidente  guida una categoria che in provincia conta oltre 600 imprese e che rappresenta uno dei comparti più importanti del commercio vicentino.
Una responsabilità importante la sua, “che affronto – afferma il neopresidente - con al mio fianco un Consiglio costituito da un gruppo di colleghi, per la maggior parte giovani, molto motivati e coscienti della necessità di affrontare il futuro facendo sinergia tra imprese”.
La situazione del mercato, infatti, è ancora piuttosto complicata. “Negli anni – afferma Alessandro Cestonaro - l’abbigliamento ha dovuto confrontarsi, oltre che con un generalizzato calo dei consumi, anche  con altri competitor - come gli acquisti tecnologici, i pasti fuori casa, le vacanze - che hanno inciso sulle vendite. E se il mercato si è ristretto, con un calo della domanda, è al contempo aumentata l’offerta, tanto che oggi le nostre imprese devono fare i conti con budget di acquisto, imposti dai produttori, sempre più difficili da sostenere”.
Anche da qui nasce  il fenomeno, esploso negli ultimi tempi, delle vendite promozionali, degli outlet e degli spacci aziendali; una situazione che per Alessandro Cestonaro ha ingenerato confusione nel cliente “il quale fatica sempre più a percepire il giusto valore del prodotto”.
In questo senso l’obiettivo del nuovo Consiglio è quello di lavorare su due fronti: da un lato fare “massa critica” nei riguardi dei fornitori ottenendo condizioni più favorevoli (come l’introduzione del diritto di reso e una migliore gestione degli acquisti), dall’altro la richiesta di un maggior controllo sulle vendite straordinarie e un ritorno dei saldi alla loro caratteristica originaria, vale a dire essere vere vendite di fine stagione pur mantenendo uniformità tra regioni vicine.
Per quanto riguarda le imprese, invece, afferma Cestonaro: “E’ importante puntare sempre più nella formazione sugli aspetti gestionali per migliorare la marginalità, oltre che sull’aggiornamento dei dipendenti che costituiscono il vero valore aggiunto del piccolo e medio dettaglio”.
Ad affiancare Alessandro Cestonaro alla guida dell’Associazione provinciale dettaglianti tessili, abbigliamento, arredamento di Confcommercio Vicenza è un consiglio costituito da altri 12 imprenditori. Questi i nomi: Massimiliano Armellin, della Pro Sport di Vicenza; Teresa Cadore della Cadore Donna di Bassano; Teresa Cenere della Cenere G.B di Bassano; Renato Corrà della Corrà 1789 di Thiene; Tullio Cortivo della ditta Brun Stefania di Montecchio Maggiore; Christia Filippin delle ditte Nazka e Lorenz di Thiene; Vera Berton, della Magazzini Berton di Bolzano Vicentino; Alessandro Gloder della Guglielmi Uomo di Schio; Marisa Lunardon dell’omonima ditta di Marostica; Armido Negretto della ditta Negretto Eva di Lonigo; Paolo Ravazzolo della Ravazzolo Guido e Flavio di Cornedo Vicentino e Matteo Garzaro della società Berton Luigi di Montecchio Precalcino.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?