CONFCOMMERCIO online
venerdì 26 agosto 2011

ACCORPAMENTO DELLE FESTIVITA’-
IL PRESIDENTE SERGIO REBECCA
“UN PROVVEDIMENTO CHE NON AIUTA
A RISOLLEVARE L’ECONOMIA
E PENALIZZA IL TURISMO”
Comunicato del 26 agosto 2011

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO

“Non credo che accorpare le festività non religiose alla domenica possa davvero dare una svolta alla nostra economia – dice Sergio Rebecca, presidente della Confcommercio di Vicenza, sul provvedimento del Governo inserito nella “Manovra Bis” -. Premesso infatti che il problema di fondo è pensare a misure correttive che siano in grado di garantire occupazione, soprattutto per i giovani, di dare sostegno alle imprese che vogliono investire e innovare, vale a dire dare ossigeno alle famiglie e al sistema imprenditoriale, non mi sembra che con un tale provvedimento si vada in questa direzione. E’ evidente che il settore del turismo ne risentirà negativamente, e in un momento che non è decisamente facile per nessuna impresa. Forse ci potranno essere dei benefici di produttività per il Paese, ma i costi, ovvero le ripercussioni negative sul comparto del turismo, perché non si potranno più sfruttare i “ponti” per le vacanze brevi, saranno alti. Ci sono alberghi che stanno facendo l’impossibile per mantenere l’occupazione media della stanze stabile e, quindi, una rimuneratività sufficiente a garantire l’impiego del personale e un conseguente adeguato standard di servizi alla clientela; togliere, in questo momento, agli operatori del settore occasioni per portare gente nelle strutture ricettive mi pare inopportuno”.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?