CONFCOMMERCIO online
martedì 04 ottobre 2011

ATTI VANDALICI IN CENTRO STORICO, URGE RIPORTARE L’ORDINE E PORRE FINE
AL DEGRADO
Matteo Trevisan, presidente della Sez. Centro Storico Confcommercio: “E’ necessaria un’azione decisa, dispendiosa sia a livello di agenti che di risorse, ma non vediamo altra alternativa”
Comunicato del 3 ottobre 2011

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
“Gli atti di vandalismo a danno dei residenti e delle attività del centro storico non sono, purtroppo una novità” conferma Matteo Trevisan, presidente dei commercianti ed esercenti del centro storico della Confcommercio di Vicenza, commentando i danneggiamenti verificatasi in centro nel fine settimana.
E in effetti agli uffici dell’Associazione di via Faccio le segnalazioni in tal senso non mancano. E’ noto che, dopo una certa ora, girano sistematicamente bande di persone dedite all’alcol che sfogano la loro frustrazione mista ad imbecillità rompendo quello che trovano sulla strada. Se non sono le fioriere fatte a pezzi, sono i tavolini o gli ombrelloni dei bar buttati a terra, così come i danni alle automobili in sosta.
Che l’esasperazione tra i negozianti e i residenti, soprattutto in alcune vie del centro, sia alta è evidente proprio dal susseguirsi delle segnalazioni.
“Francamente si deve trovare una soluzione – continua Trevisan –, non è più ammesso che si tolleri un tale degrado in centro storico. Il problema è evidente e va risolto. Come? Le Forze dell’Ordine stanno facendo del loro meglio, ma ancora non basta. A questo punto potrebbe essere necessaria un’azione più decisa, con maggiori controlli e uomini a pattugliare le vie più a rischio, tale da individuare i responsabili dei danneggiamenti e per far capire che il centro storico non è zona franca per i vandalismi. Ci rendiamo perfettamente conto che tutto questo sarà dispendioso sia a livello di agenti che di risorse, ma non vediamo altra alternativa per riportare l’ordine e la sicurezza. Sottolineo che nessuno mette in discussione l’impegno di Polizia, Carabinieri e Vigili Urbani per la città, ma quello che sta succedendo è sotto gli occhi di tutti e bisogna al più presto porre fine ad un degrado non più tollerabile, né dai negozianti, né dai residenti, né tanto meno da chi viene per altri motivi in centro storico”.
Da parte sua Confcommercio Vicenza invita non solo i negozianti e gli esercenti del centro storico, ma anche tutti i cittadini che si rendessero testimoni di qualche atto vandalico, di avvertire immediatamente Questura o Carabinieri, a fine di favorire azioni più mirate e risolutive.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?