CONFCOMMERCIO online
Un'immagine dell'incontro avvenuto a Mirandola
Un'immagine dell'incontro avvenuto a Mirandola
venerdì 03 agosto 2012

UN EDIFICIO ANTISISMICO AI COMMERCIANTI TERREMOTATI DI MIRANDOLA

E' il dono di AssoVeneta Case in Legno. Sarà la sede di un’associazione di operatori emiliani che hanno avuto i negozi distrutti dal sisma

Una casa in legno in beneficenza per ospitare un’associazione di imprenditrici e negozianti emiliane terremotate che, dopo aver visto distrutti i locali dove lavoravano, stanno continuando l’attività con la vendita on line. E’ il dono che Assoveneta Costruttori Case in Legno, associazione di operatori sorta in seno a Confcommercio Vicenza, consegnerà nelle prossime settimane ai commercianti di Mirandola, centro del modenese già “adottato” dalla raccolta fondi “Vicenza per Modena” promossa dalle associazioni di categoria beriche (tra cui Confcommercio), Comune e Banca Popolare di Vicenza.
Proprio nei giorni scorsi Giampaolo Dalla Via, presidente di Assoveneta Costruttori Case in Legno e il collega Bernardo Rossato, si sono incontrati per definire i particolari della donazione con Carlo Galassi e Claudio Furini, rispettivamente presidente e direttore della Confcommercio di Modena, con Rossella Setti referente di area dell’associazione dei commercianti terremotati “EmiliAmo”, oltre che con alcuni tecnici che seguiranno il progetto in loco.
“Il nostro è un gesto di solidarietà, ma anche un omaggio a colleghi coraggiosi che, nonostante i gravi danni subiti ai loro negozi e il dolore personale e familiare vissuto, si sono rimboccati le maniche per andare avanti, facendo rivivere le loro attività con grande determinazione – afferma il presidente di Assoveneta Giampaolo Dalla Via -. La casa in legno che costruiremo nelle prossime settimane, non appena saranno perfezionati tutti gli adempimenti burocratici, vuole comunque essere un punto di aggregazione per tutte le imprese del commercio dell’area: non a caso sarà anche utilizzata come sede della Confcommercio di Mirandola, quindi un luogo dove gli operatori del Terziario locale potranno trovare assistenza per uscire dal difficile momento che stanno attraversando le loro imprese”.
La struttura donata, è una casa in legno a base quadrata di circa 70 metri quadrati, con portico colonnato e tetto a due falde. Ripropone un modulo di barchessa, tipica tipologia della pianura veneta, molto versatile dal punto di vista funzionale. L’edificio prefabbricato in legno sarà realizzato con il sistema a telaio e con lastre di fibrogesso, sia all’interno che all’esterno. I materiali usati nella realizzazione sono sostenibili ed eco- compatibili e la struttura finita è in grado di offrire un alto grado di comfort e di benessere interno. “Ma non va dimenticata l’origine della nostra iniziativa: il sisma. – conclude il presidente Giampaolo Dalla Via - Le case
prefabbricate in legno, come questa che doneremo, esprimono la miglior risposta, dal punto di vista costruttivo, a questi eventi. La leggerezza delle strutture, infatti, permette un'ottima risposta alle sollecitazioni sismiche e la miscela di materiali elastici, sistemi rigidi e leggeri fa sì che le case e le strutture in legno siano un luogo sicuro in caso di terremoto”.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?