CONFCOMMERCIO online
Un banco ambulante
Un banco ambulante
venerdì 06 luglio 2012

BOLKESTEIN, PARTITA CHIUSA CON IL COMMERCIO AMBULANTE

Anzianità primo criterio per il rinnovo delle licenze. Le modalità danno giusta importanza all’esperienza professionale

Per il rilascio e il rinnovo delle licenze degli ambulanti, la professionalità, valutabile in base all’anzianità di servizio, torna al primo posto. La liberalizzazione a tutto campo e senza regole ventilata dall’avvento della direttiva Bolkestein non va ad intaccare il settore del commercio su aree pubbliche. Con la firma dell’Intesa in sede di Conferenza Unificata si chiude, infatti, la partita su tale questione e prendono una fisionomia ben precisa i nuovi criteri di concessione dei posteggi su aree pubbliche.
In pratica, le licenze avranno una durata prefissata (minimo novennale) stabilita dai Comuni; in via transitoria, le concessioni in essere di mercati e fiere vengono automaticamente prorogate con diverse modalità applicative e andranno a decadere nel 2017; infine, le procedure di selezione che dovranno essere effettuate dopo l’esaurimento della fase transitoria dovranno basarsi su taluni criteri di priorità, il primo dei quali è un mix fra anzianità di esercizio dell’impresa e l’anzianità di posteggio maturata dal concorrente alla selezione: non sono previsti aste o bandi fondati sul criterio del vantaggio economico.
Non nasconde la sua soddisfazione Adriano Girardello, presidente provinciale di FIVA Confcommercio, l’associazione di categoria maggiormente rappresentativa, alla notizia della firma dell’intesa: “E’ il risultato che ci aspettavamo e che ci conforta. Le modalità, finalmente stabilite, non vanificano gli investimenti effettuati dagli operatori ambulanti e danno la giusta importanza all’esperienza professionale di ciascuno, che diventa primo criterio per il rinnovo delle licenze. Con queste certezze, credo che anche i nostri mercati guadagneranno in qualità”.
Con l’occasione Fiva Confcommercio Vicenza fa sapere che sul BUR, il Bollettino ufficiale della Regione, del prossimo 13 luglio, sarà pubblicato il provvedimento emanato dalla Direzione Commercio con l’elenco dei Comuni nei quali è possibile fare domanda di assegnazione definitiva dei posteggi liberi nei mercati del Veneto. Le domande dovranno essere presentate  ai comuni tra il 14 luglio e il 12 agosto 2012. 

Per la provincia di Vicenza, i posteggi liberi nei mercati già esistenti sono nei comuni di Schio e Villaverla. Per conoscere invece le disponibilità negli altri comuni veneti e le tipologie dei posteggi disponibili è possibile contattare gli uffici provinciali della Confcommercio (tel. 0444-964300 begin_of_the_skype_highlighting GRATIS 0444-964300 end_of_the_skype_highlighting).

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?