CONFCOMMERCIO online
venerdì 13 aprile 2012

IL TARASSACO DI CONCO E’ PRONTO IN TAVOLA

Dal 20 aprile al via una rassegna dei ristoratori Confcommercio del paese, che coinvolge anche due locali di Asiago

La primavera porta in tavola il tarassaco, o per chiamarlo come si usa nel vicentino, il “pissacan”, erba spontanea molto apprezzata in cucina, sia per le sue doti salutistiche, sia, soprattutto, per il suo particolare sapore e la capacità di coniugarsi con tanti altri ingredienti in ricette della tradizione o assolutamente innovative.
Proprio in questo periodo prende allora il via, con una serata in programma il prossimo 20 aprile, la Settima Rassegna enogastronomica “A Tavola con il Tarassaco di Conco”, organizzata dal locale Gruppo Ristoratori che fa capo al Mandamento Confcommercio di Marostica e che coinvolge quattro locali del piccolo centro situato sull’Altopiano (ma quest’anno l’iniziativa “sconfina” anche in quel di Asiago).
Se è pur vero, infatti, che il tarassaco cresce spontaneamente un po’ dappertutto, è riconosciuto che nei prati di Conco questa erbetta assume caratteristiche di dimensione e di sapore che la differenziano e la distinguono. Il tarassaco di Conco, infatti, è molto più dolce e tenero di quello che cresce in pianura ed è per tale motivo che il Gruppo Ristoratori l’ha eletto come “ingrediente principe” di questa rassegna. L’iniziativa si svolge con una doppia formula: da un lato attraverso tre serate ed un pranzo “di gala”, dall’altro con la disponibilità, per tutto il periodo della rassegna, cioè fino al 20 maggio, di speciali menu degustazione nei ristoranti aderenti. A far da corollario, i dolci al tarassaco prodotti dal maestro Ilario Cortese dell’omonima pasticceria di Conco, che ovviamente sono il miglior fine pasto di una cena tutta a base di “pissacan”.
“Ogni anno questa rassegna offre sempre nuovi spunti – afferma Fabio Zampieri, segretario del Mandamento Confcommercio di Marostica – perché i ristoratori puntano ad affiancare quelli che sono i piatti più tradizionali a base di tarassaco, a nuove declinazioni di questo prodotto in cucina. Visto anche il contesto in cui ci troviamo, questa rassegna ha anche il pregio di valorizzare allo stesso tempo l’enogastronomia locale ed un territorio tra i più pregevoli, dal punto di vista naturalistico, della nostra provincia”.
E a proposito delle specialità che si potranno gustare durante la rassegna, i ristoratori stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli dei loro menu nei quali si potrà assaggiare, per dare alcune anticipazioni, piatti come i “Bocconcini di tarassaco fritti” e le “Tortine di polenta con tarassaco marinato in agrodolce e sopressa di casa” tra gli antipasti; “Cannelloni ripieni di crema di tarassaco e fonduta di formaggi altopianesi”, oppure “Risotto al tarassaco, dolcezza di Asiago e pinot grigio”, o ancora “Gnocchi al tarassaco con burro d’alpeggio, Vezzena e ricotta affumicata” tra i primi, e il tarassaco come contorno a piatti di carne nei secondi. Senza dimenticare i dolci tutti, rigorosamente, a base di “pissacan”.
Queste le date delle serate nei locali di Conco: Ristorante Pizzera da Maino (venerdì 20 aprile serata di gala e domenica 22 aprile pranzo di gala); Ristorante Rubens Stube Fest (venerdì 27 aprile serata di gala, sabato 28 aprile menu degustazione); Trattoria al Tornante (sabato 5 maggio serata di gala).
Menu Degustazione, per tutto il tempo della rassegna: Ristorante La Bocchetta (Conco), Ristorante da Riccardo Al Maddarello (Asiago), Ristorante Mini Bar (Asiago).
Maggiori informazioni su www.ristoratoridivicenza.it.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?