CONFCOMMERCIO online
L’ENTE BILATERALE SETTORE TERZIARIO AMPLIA I SUSSI
L’ENTE BILATERALE SETTORE TERZIARIO AMPLIA I SUSSI
venerdì 13 gennaio 2012

L’ENTE BILATERALE SETTORE TERZIARIO AMPLIA I SUSSIDI

Contributi economici ai lavoratori per protesi oculistiche, spese scolastiche, figli disabili. Sostegno anche alle aziende per le visite mediche sulla sicurezza

L’Ente Bilaterale Settore Terziario della provincia di Vicenza, costituito da Confcommercio e dalle organizzazioni sindacali Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl,  Uiltucs-Uil, amplia dal 2012 i sussidi per i lavoratori dipendenti e le aziende del commercio, turismo e servizi. Salgono  ora a quattro le agevolazioni previste: sono stati confermati il contributo economico fino a 100 euro (ogni due anni) per l’acquisto di protesi oculistiche, relativamente alle sole lenti, comprese quelle a contatto e il sussidio, sempre di 100 euro (per ogni figlio), a rimborso dei contributi  versati a scuole elementari, medie, medie superiori statali e parificate, frequentate dai figli. A queste due forme di sostegno si aggiungono altri due contributi: un’erogazione di 700 euro alle famiglie di dipendenti del terziario con un figlio disabile e il rimborso alle aziende di 30 euro per dipendente sottoposto a visite mediche  di sorveglianza sanitaria per la sicurezza nel lavoro.
Possono accedere ai rimborsi i lavoratori e le aziende iscritte, in regola con i versamenti contributivi all’Ente Bilaterale da almeno 18 mesi e che applichino integralmente i C.C.N.L. di riferimento e i contratti integrativi provinciali e/o aziendali esistenti.
“In un momento economico certamente non facile per le famiglie e le imprese, che sono chiamate a notevoli sacrifici imposti dalla crisi economica in atto – afferma Sergio Rebecca, presidente dell’Ente Bilaterale Settore Terziario -, questi sussidi rappresentano certamente un contributo concreto ad alcune spese inderogabili, perché legate alla salute, alla sicurezza, a situazioni di disagio. Abbiamo dunque rafforzato il nostro impegno incrementando le tipologie dei contributi e i fondi a disposizione, con l’auspicio che di questi interventi possa beneficiare una platea sempre più ampia”.
Per accedere ai sussidi, lavoratori e lavoratrici dovranno compilare la domanda, su apposita modulistica distinta per tipologia di intervento, allegando la documentazione prevista dal regolamento. La richiesta va presentata alle sedi provinciale e mandamentali di Confcommercio, o agli sportelli dell’Ente Bilaterale Settore Terziario (via Faccio 38, Vicenza) o alle organizzazioni sindacali  Filcams CGIL, Fisascat CISL, Uiltucs UIL, entro 90 giorni successivi all'emissione della fattura o ricevuta fiscale che attesta la spesa effettuata. Tutta la modulistica è anche scaricabile dagli utenti sul sito Internet dell’Ente Bilaterale Settore Terziario della provincia di Vicenza all’indirizzo  www.entebilateralevi.it.

Per i dipendenti con contratto a tempo parziale i rimborsi richiesti verranno erogati interamente in caso di part-time superiore a 20 ore settimanali, e in proporzione alla percentuale delle ore prestate se si tratta di part-time inferiori alle 20 ore settimanali.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?