CONFCOMMERCIO online
Un'immagine del centro di Thiene
Un'immagine del centro di Thiene
lunedì 19 marzo 2012

THIENE, IN CENTRO STORICO NON SI FA SOLO SHOPPING

I consumatori lo prediligono come luogo di relax e svago Il Mandamento ha presentato il nuovo Piano di Marketing

Thiene oggi è vista come luogo di svago e di relax, non più prevalentemente come luogo deputato agli acquisti. Conserva dunque i propri punti di forza, vale a dire la qualità della rete commerciale e la possibilità di scelta per lo shopping. Ma a questi “plus” si è aggiunta anche, nella percezione dei frequentatori del centro, la gradevolezza dell’am bien te, che rende ancor più piacevole recarsi in città. E’ quanto emerge dal Piano di marketing del centro storico di Thiene, presentato lo scorso 27 febbraio dal locale Mandamento Confcommercio. A realizzare lo studio è stato Ister, l’Istituto per il Terziario, che ha anche confron tato quanto emerso nel Piano attuale, con quello precedente datato 1999. Ed è da qui che si rilevano, probabilmente, le indicazioni più interessanti, perché si scopre che, in questi dodici anni, nella rete commerciale dell’intero Comune vi è stato un incremento del numero di attività (+ 26%) e delle superfici di vendita; mentre in Centro Storico l’aumento dei negozi (+12%) è corrisposto ad una diminuzione degli spazi commerciali (-9%).
Certamente utili le indicazioni che il Piano fa emergere sulla propensione all’acquisto dei consumatori: ha subito un calo drastico (dal 57% del 1999 al 37%), ma soprattutto un cambio di abitudini. Diminuisce l’acquisto programmato e comprare è diventata una decisione estemporanea legata ad un impulso. La percezione delle problematiche dell’acquisto in Centro, da parte dei consumatori, è simile a quello che si riscontra in altre grandi realtà cittadine: difficoltà di parcheggio, poca convenienza dei negozi, traffico e problematiche relative alla viabilità e alla zona pedonale di Corso Garibaldi. 
Per quanto riguarda infine, la frequentazione dei Centri Commerciali, altro aspetto valutato dal Piano, la percentuale di chi vi effettua acquisti una o due volte la settimana è cresciuta dal 40,3% al 44%; la percentuale di chi vi si reca una, due ed anche tre volte al mese è passata dal 29,6% al 43%, mentre quella di chi vi si reca raramente è calata dal 22,3% al 13%. Una modifica dei luoghi e delle abitudini dello shopping, che deve far riflettere sulle politiche per un rilancio del commercio in Centro Storico.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?